Tra poco il via alle rose a “numero chiuso” e… occhio alla sconfitta a tavolino

Norma nuova per il campionato italiano quella della limitazione al numero degli effettivi in rosa, deliberato dalla Federcalcio. Sarà la prima stagione per la Serie A con questo tipo di normativa che ovviamente va anche a condizionare i movimenti di mercato. Come già noto le nuove regole impongono a 25 il numero di calciatori da poter registrare, con l’obbligo di inserire almeno 4 elementi cresciuti nel settore giovanile de club (cioè tesserati, indipendentemente dalla nazionalità, dai 15 ai 21 anni per almeno 36 mesi) ed altri 4 provenienti da un qualsiasi settore giovanile italiano. Per i ragazzi nati dal 1 gennaio 1994 (Bernardeschi per esempio) in poi non c’è alcun limite e sono inseribili liberamente. Attenzione però alla scadenza per la presentazione della lista, fissata alle 24 del giorno successivo la chiusura della finestra di mercato: chi violerà una qualsiasi norma in occasione di una gara vedrà la stessa persa a tavolino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA