TRA SERENITA’ E PROMESSE

Il presidente Cognigni con il premier Renzi. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Il presidente Cognigni con il premier Renzi. Foto: LF/Fiorentinanews.com

L’arrivo di Mario Cognigni a Firenze ha riportato in pubblico una voce ufficiale della società viola, con il confronto atteso con Paulo Sousa ed il suo staff ed una testimonianza di serenità giunta dal Presidente Esecutivo e caratterizzante il portoghese. Un messaggio incoraggiante, che però va in controtendenza con quanto ha fatto vedere la Fiorentina negli ultimi mesi e con quanto affermato dallo stesso tecnico. E poi la chiosa finale, che ci auguriamo venga poi confermata dai fatti, sulla programmazione del futuro, già in atto nella società viola. Un nuovo rilancio a suon di idee chiare e tempi rispettati per progettare la Fiorentina dell’immediato futuro, cui dovrebbe partecipare anche lo stesso Sousa. La certezza unica è che per vedere se effettivamente la ripartenza parlerà portoghese basterà attendere i pochi giorni che mancano alla fine del campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Gnigni nn ha capito che i giochetti nn attaccano più. Di proclami, rimasti tali, ne abbiamo sentiti fin troppi

  2. Ma il gruppo Facebook convinciamo
    etihad è uno spettacolo. ……
    GRANDI

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*