Questo sito contribuisce alla audience di

Tra tesoretti, belle speranze e tentativi di rivalutazione

Vi abbiamo già presentato quanto valgono, secondo transfermarkt.it, i calciatori della rosa della Fiorentina, con evidenti plusvalenze. Stessa cosa può dirsi per altri giocatori, anche se in misura minore, mandati in prestito o in comproprietà in altre squadre. Il caso più lampante è quello di Cerci, col Torino che ha sborsato per la sua metà 2,5 milioni di euro e che adesso vale 6 milioni. Ricordiamo che i viola lo presero dalla Roma a poco più di 4 milioni pagabili in tre anni nell’estate del 2010. Viene invece quotato 6,8 milioni Juan Manuel Vargas, in prestito al Genoa (il giusto valore per il peruviano che pian piano si sta ritrovando, qualche infortunio a parte), mentre Olivera, sempre in prestito ai rossoblu, 1,4 milioni (più o meno quanto dovranno sborsare complessivamente per riscattarlo), 0,4 milioni in meno di quando venne pagato al Lecce dall’ex ds Corvino. Giusta la quotazione di Cassani (3,2 milioni), anch’egli in prestito al grifone, riscattabile per 2,5 milioni. 3,8 milioni è più o meno la giusta valutazione di Lazzari, in prestito all’Udinese con diritto di riscatto per la metà. Ricordiamo che i viola per averlo dal Cagliari hanno investito complessivamente poco più di 4 milioni. Un po’ sottostimata invece la quotazione di 3 milioni di euro per De Silvestri, attualmente in prestito alla Sampdoria (riscattabile complessivamente per poco più di 4 milioni), che sta ritrovando vigore sotto le cure del suo primo mentore ai tempi laziali Delio Rossi. 0,9 milioni di euro rappresentano sicuramente una grossa sottostima per Felipe, in prestito al Siena: anche se venne pagato nel gennaio 2010 ben 9 milioni di euro complessivi, l’italobrasiliano, nonostante sia lontano dagli standard friulani, vale almeno il triplo dopo essersi ritrovato dall’altra sponda dell’Autopalio. Ok la valutazione di Salifu (1,2 milioni) in prestito al Catania dove adesso non sta più ritrovando molto spazio, mentre passando ai giovani in serie B se la quotazione di Babacar (prestito al Padova) è più o meno giusta (1 milione, anche se potenzialmente può valere di più), quella di Acosty in prestito alla Juve Stabia è un po’ sottostimata (0,9 milioni) mentre la quotazione di 1 milione di euro per Seferovic in prestito al Novara è sicuramente dimezzata: lo svizzero vale almeno quanto la Fiorentina investi nel giugno 2010 (circa 2 milioni) per prelevarlo dopo che si era laureato campione del mondo Under 17 nonchè capocannoniere. Sempre restando agli altri a farsi le ossa in serie B, Romizi in comproprietà col Bari vale 0,5 milioni, poco meno Seculin e Agyei (0,4), entrambi in prestito alla Juve Stabia, mentre Manfredini e Miranda, in comproprietà rispettivamente con Modena e Pro Vercelli, sono quotati 0,2 e 0,05 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA