Questo sito contribuisce alla audience di

“Tratta” di giovani calciatori: chiesti documenti alla Fiorentina

Fiorentina, Inter e Cittadella hanno ricevuto una richiesta di accesso agli atti societari dalla procura della Repubblica di Prato. In particolar modo si sta indagando sul trasferimento di due giovani giocatori africani (di Prato e Sestese) che sarebbero entrati in Italia con documenti falsi per permettere alle società di appartenenza di trarne profitto. Così praticamente si voleva far passare minorenni clandestini senza permesso di soggiorno come promesse del calcio da vendere a squadre di categoria superiore. Nei guai dunque i due club toscani, Fiorentina, Inter e Cittadella dovrebbero comunque essere estranee alla vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Tranquilli sembra che nelle peste ci sia il presidente della sestese e il prato (in questo caso sembra ci siano problemini anche su risultati strani).
    La Fiorentina al massimo avrà mostrato interesse tecnico per qualche giocatore implicato nella vicenda.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*