Tre spettri nelle notti viola

Non è ancora il momento di archiviare la partita tra Roma e Fiorentina, anche perché ha fatto emergere degli aspetti sul quale è bene riflettere. Aspetti messi in evidenza dal giornalista e nostro editorialista, Francesco Matteini: “Tre spettri popolano gli incubi delle notti viola: Affanno, Rimpianto, Sospetto. Il primo è tracotante, si mostra senza timori. Avete corso come forsennati fino ad ieri? E oggi pagate pegno. Il secondo è maligno, sobilla il malumore. Cosa avrebbe potuto fare la Fiorentina se Tino Costa fosse stato un centrocampista di “prima fascia”? E se la difesa avesse avuto un ricambio? Hai visto la Roma come è rinata dopo il mercato di gennaio? Il terzo…”.

Leggi l’articolo completo su Violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Cioè noi abbiamo dato via suarez e verdù per prendere tino costa e kone ….. bah …. cioè, ci siamo volutamente complicati la vita e indubbiamente peggiorato la squadra … ma cosa gli passa per la testa a chi fa il mercato!!! boh …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*