Questo sito contribuisce alla audience di

Tredici milioni di euro e due misteri

Dopo quasi due mesi di campionato è possibile tracciare un primo bilancio rispetto ad alcuni giocatori che sono arrivati la scorsa estate. Il Corriere dello Sport-Stadio lo fa concentrandosi su due difensori come Vitor Hugo e Nikola Milenkovic. Il giornale sportivo li definisce apertamente come “due misteri”, due prime scelte di Corvino che si sono tramutati in due panchinari fissi, anche se il brasiliano almeno alla prima giornata il campo l’ha visto, sia pure con esiti non certo positivi. Anche il conto economico è presto fatto: i cartellini del brasiliano e del serbo sono costati 13 milioni di euro, una bella spesa per le casse della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Capisco che bisogna fare in modo di aprire un dibattito tramite commenti, ma il testo è alquanto inappropriato; Hugo si conosce abbastanza bene per come gioca, essendo arrivato prima di tutti, Milenkovic un po meno, ma anche lui ha fatto vedere le sue qualità nel precampionato. Hugo non gioca, perchè Pioli ritiene, giustamente, che il duo Pezzella-Astori, è quello più sicuro; Hugo proviene dal campionato brasiliano, che ha altri tempi di gioco e si è visto negli interventi del centrale; Milenkovic lo giudico un buon centrale, giovane, con tecnica e velocità di gioco, lo preferirei a Hugo in una difesa a tre. Gli acquisti erano necessari, sia per squalifiche ed infortuni, ma soprattutto perchè Pioli ha chiesto quattro centrali; e videntemente aveva già pensato ad un eventuale cambio di modulo, con la difesa a tre….il costo penso sia quello di mercato, nessuno ti regala….

  2. Milenkovic è un crak di sicuro. Finirà al Chelsea o al City entro 3 anni. Ci scommetto, come scommettevo su Pezzella (che è più avanti in carriera ma veniva da una fase delicata). Hugo se migliora tatticamente potrebbe a breve sostituire Astori, sul quale si farà la solita plusvalenza vista l’età e il curriculum (è nel giro della nazionale da tempo). Ma mi pare un giocatore anarchico, un sudamericano che non farà grandi cose da noi. Tipo Olivera, capitano del Penarol a 24 anni ma mai sbocciato qui da noi. Spero di sbagliarmi. Diciamo che secondo me in questo comparto (i centrali) sono stati fatti gli errori minori da Corvino, rispetto ai disastri che ha combinato in altri settori.

  3. Alberto viola club roma

    Io penso che con 13 milioni di € due terzini buoni si potevano prendere, poi mettiamo i soldi x Gaspar,quelli x biraghi,un DS non divo bravo ma normale faceva senz’altro meglio.
    Però ai DV va bene così! Hanno un dipendente che butta i soldi e loro così attenti non se ne accorgono. Contenti loro!!!

  4. Tifolamagliaviola

    Per dare un giudizio equo vanno visti entrambi in qualche partita …. Astori è un buon giocatore ma niente di piu’

  5. Si tenga anche conto che se il “fu” Tomovic avesse fatto quello che ha fatto Astori a Milano (franando contro Icardi), oppure a Firenze (facendosi scappare Palacio), oppure a Verona contro il Chievo (con quel passaggio scellerato) … beh, io dico che, come minimo, sarebbe stato .esso in in panchina, NO ?!?

  6. Dato che, mi risulta, la viola ha una difesa decisamente scarsa, può anche essere un “mistero” che giochino (quasi) sempre i soliti. Se poi Astori, pare che dia più sicurezza alla difesa di Hugo … boh … a me non pare, però ci sta che mi sbagli.

  7. Giusto scrivere articoli e giusto è dare la possibilità come fate voi di replicare ai lettori facilmente. Dico solo una cosa: perché parlare di mistero, chiunque lo scriva, se in campo scendono solo in 11? Se fossero in 22 e non giocassero allora sarebbe un mistero!

  8. Hugo va (ri)visto, più volte !, ma su una difesa a 3. Solo dopo si potrà giudicare.
    Milenkovic invece va proprio visto … senza il (ri) …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*