Questo sito contribuisce alla audience di

Tronca: “La Fiorentina è dei tifosi, vergogna per il caro biglietti”

TifosiFiorentinaCataniaAttilio Armando Tronca è uno dei candidati alla poltrona di sindaco di Firenze e si ritrova alla guida del PCL (Partito Comunista dei Lavoratori). Nel bel mezzo della campagna elettorale, Tronca trova il tempo di occuparsi anche di Fiorentina-Juventus e della questione biglietti: “Il PCL esprime il proprio sdegno e critica duramente la scelta che la dirigenza della ACF Fiorentina ha preso in merito al rincaro esorbitante del costo dei biglietti per la partita di ritorno degli ottavi di Europa League Fiorentina-Juventus (fino a 50 euro per una curva). Il “padrone buono” Andrea Della Valle, grande amico del presidente del consiglio Matteo Renzi, ha visto nell’importanza della partita un buon modo per aumentare il proprio profitto promuovendo un notevole aumento del costo del biglietto. Impedendo così, peraltro, in un momento di profonda crisi economica, a una gran parte di fiorentini (studenti- precari -disoccupati -famiglie) di andare allo stadio per sostenere, incitare e portare alla vittoria la propria squadra in una partita così delicata è così sentita per tutta Firenze e per tutti i fiorentini. Una spiacevole novità che diventerà prassi con la costruzione del nuovo stadio, concepito non più come un luogo dove andare a vedere un evento sportivo ma concepito come un vero e proprio centro commerciale. Ulteriore esempio, questo, per far capire che non esistono padroni dal volto umano e non esiste capitalismo buono. La regola dei padroni è una, ed è sempre la stessa: la regola del profitto. Contro il calcio moderno, per un calcio popolare. La Fiorentina è dei tifosi“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

35 commenti

  1. Niente scuse e tutti al franchi a sostenere la squadra!

  2. RICCARDO66SCANDICCI

    caro tronca e’vero 50 euro sono tanti…specialmente in campagna elettorale io non voglio abbassare il prezzo del biglietto ma aumentare il salario e in campagna elettorale pensa alla salute e stai sereno.

  3. Il prezzo è alto e non ci piove ma chi lo dice che diventerà prassi con lo stadio nuovo? Poi dov’è il problema nel costruire uno stadio nuovo modello centro commerciale? La vendita di merchandising sarebbe una grande entrata per la società.. posa la falce e il martello insomma!! E comunque pagherei qualche euro in più (non 50 certo) per una curva coperta evitando il malanno causa acquata d’inverno..

  4. Beh, che il comunismo non esista piu´è vero, ma i padroni ci sono ancora, eccome se ci sono. Poi c’è padrone e padrone. Agnelli-Marchionne docet. Con la crisi i ricchi sono diventtati piú ricchi e i poveri piu´poveri. In Italia il 10% della popolazione detiene il 50% della ricchezza; l’altro 50% se lo divide il 90%. Cifre da dittatura centroafricana.
    Per tanti i prezzi per la partita saranno facilmente abbordabili, per alcuni sarà d’obbligo rinunciare. Che dire, cosí va il mondo nel 2014.

  5. abbonamento in curva costa meno di 19 euro a partita….la fiorentina e’ dei proprietari che devono far tornare i conti….chi vuole vedere la viola in campionato abbonandosi lo fa a prezzi popolari nelle curve….nn ce solo fiore-juventus….i politici fannodiscorsi di aria fritta e populisti..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*