Troppo tardi mio caro!

Genio (molto) e sregolatezza (tantissima). Classe da vendere, ma anche colpi di follia allo stato puro. Edmundo, per chi lo ha visto in azione con la Fiorentina è stato tutto questo e altro ancora. Ma tutto ciò che di buono ha fatto quando ha giocato in maglia viola è stato azzerato da quello che è stato il suo vero peccato mortale: l’essere voluto andare a tutti i costi al carnevale di Rio de Janeiro quando la squadra aveva bisogno assoluto della sua classe e delle sue giocate. “Firenze aveva ragione e io avevo torto sul carnevale” questo è quello che ha detto ‘O animal’ nella sua ultima intervista italiana ed è un concetto giusto. Peccato che a questo concetto, il nostro eroe ci sia arrivato davvero con troppi anni di ritardo. Troppo tardi mio caro, purtroppo quel treno chiamato terzo Scudetto ormai è passato e non tornerà più. La Fiorentina ha perso, in larga parte per colpa sua e della società che non ha saputo imporsi, un’occasione incredibile per ritornare a primeggiare in Italia dopo tempo immemore.

E’ acqua passata, qualcuno obietterà, ma la bile in chi vi scrive ribolle ancora a ripensare quello che poteva essere e invece non è stato. E tutto per ragioni che con il calcio giocato, purtroppo, non c’entrano proprio niente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Il 2 scudetto l’abbiamo vinto con Rogora,Mancin,Maraschi,Rizzo,Superchi,Cencetti.Gli unici di classe(nonfuoriclasse) erano De Sisti Amarildo(finitello)Merlo e un po’ Chiarugi (riserva).La Juve ha vinto con Chiellini,Bonucci,Liechsteiner non certo con 11 o 16 fuoriclasse.Voglio dire crediamoci e smettiamo di crocifiggere Tomovic o Roncaglia che in 17 partite hanno fatto insieme 2 o 3 errori

  2. Lui era un matto,ma se i media avessero abbozzato invece di soffiare sul fuoco,avremmo vinto a mani basse lo stesso!!venne attaccato all’inverosimile e non gioco più come prima!
    Il carnevale in fondo gli fece saltare 2 o 3 partite…fu il polverone che venne alzato a danneggiare la Fiorentina!
    Gli stessi compagni di squadra vennero aizzati contro di lui…bastava che il presidente intervenisse e giustificasse il giocatore…del tipo “tutti zitti..l’ho mandato io…quando torna vinciamo il campionato..”
    Forza Viola sempre!!!

  3. L’infortunio di Batistuta fu un colpo di sicuro. Ma la squadra era comunque scoppiata. Gli ultimi mesi non si vinceva piu una partita. Alla fine ando’ bene arrivare terzi, con 2/3 giornate in piu’ saremmo finiti settimi. Per me non si sarebbe vinto in ogni caso quello scudetto.

  4. Questa è la storia Viola! Società che non si faceva rispettare, Società che non si fa rispettare!

  5. Tutto vero tutto giusto, ma che spettacolo vederlo giocare . Nelle movenze e nelle giocate in velocità valeva per grazia ed efficacia i grandissimi” . E non è vero che la squadra era scarsa, non vincemmo quel campionato perché perdemmo insieme Lui e Battistuta una coppia da quaranta gol a stagione. Quando torno non fu più lui.

  6. https://youtu.be/eXvArtTIZC4

    Fuori come una terrazza ma……un genio…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*