Tutta la verità su Praet e la Fiorentina

Denis Praet. Foto: Fiorentinanews.com
Denis Praet. Foto: Fiorentinanews.com

La vicenda Dennis Praet ha tutti i connotati per diventare un’altra telenovela della Fiorentina. I viola, va detto, si sono mossi molto bene per lui e con largo anticipo e in questi mesi sono riusciti a stringere ottimi rapporti con l’Anderlecht, tanto che si potrebbe addirittura dire che la Fiorentina è in pole position per il giovane talento belga. Ma c’è di più. Secondo quanto raccolto da Fiorentinanews.com ci sono ben 5 offerte migliori (una è dello Zenit) sul piatto dell’Anderlecht che con tutta la buona volontà e le migliori intenzioni non può sottovalutare o tralasciare. Il prezzo per Praet è di oltre 10 milioni di euro, con la Fiorentina che invece ne vorrebbe spendere qualcuno meno.
Le parole del direttore sportivo dell’Anderlecht di ieri vanno proprio lette in questa ottica: Fiorentina se vuoi Praet sai quanto devi spendere, hai la precedenza ma vogliamo quella cifra. Una sorta di avvertimento dunque, con i viola che continuano il lavoro ai fianchi del club visto che le distanze con il giocatore sarebbero presto colmate specie con la riconferma di Sousa a Firenze.
La Fiorentina ha fatto la prima mossa, l’Anderlecht ha risposto picche, ora tocca ai viola portare una nuova offerta, ma almeno stavolta bisogna fare un plauso alla Fiorentina che si è mossa per tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

38 commenti

  1. “La vicenda Dennis Praet ha tutti i connotati per diventare un’altra telenovela della Fiorentina.”… ma và !?!? Ma chi l’avrebbe mai detto !?!?!

  2. La verità ve la dico io, non si prende di sicuro.

  3. I soldi si tirano fuori solo per un paio di difensori e un centrocampista!!
    Per l’attacco solo qualche scambio alla pari.

  4. Non serve solo muoversi. Bisognava concludere prima che arrivavano le altre offerte se veramente tengono a questo giocatore. Offrivi 8 milioni e te lo portavi a casa subito! Adesso, con una valutazione data dalla Fiorentina così distante dalla loro richiesta (supponiamo 4/5 milioni) e con un aumento di qualche centinaia di migliaia di euro ad ogni offerta si può arrivare a metà mercato con una nostra offerta massima di 6/7 milion In. A questo punto lo avremmo perso.

  5. Aspetta e abbi fede, fai che questi nn capiscano che il tempo delle bischerate è finito, poi tu vedi. Mi piange il cuore a pensare ad un granchi voto, ma a mali estremi, estremi rimedi. Penso anche ai poveri giornalisti di regime che per colpa di questi marchigiani, saranno costretti ad andare a cercarsi un lavoro

  6. @ bibi, vaia, vaia!
    La piazza di Firenze ormai si becca di tutto. Altro che andar di fuori … al massimo qualche striscione (spiritoso), ma per il resto tutto lì …

  7. Ed invece sono convinto che faranno tutti gli sforzi necessari per portare il giocatore a Firenze. Tutti gli sforzi ovviamente entro un limite. Se, cioè, qualcuno offrirà 20 mil, allora probabilmente non lo vedremo se non in TV, ma se la trattataive rimane nei 2-3 mil da mettere in più, sono convinto che alla fine si farà. E ne sono convinto non perchè mi sia ricreduto su Cognigni o DDV e la loro politica di autofinanziamento, ma proprio a causa di quella. Devono, cioè, far vedere che a fronte di un giocatore che viene venduto, un altro di pari o maggior valore viene preso. Sennò la piazza questa volta da di fuori e l’allenatore ha tutti gli alibi. UN colpo di valore va fatto, TANTI colpi di valore è un altro discorso, e siccome per stare lassù ci vogliono TANTI colpi di valore ( come ho già detto un 50-60 mil €), ho paura che anche l’anno prossimo ci pupperemo il dito. Ma, prima di sparare, è meglio attendere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*