Tutte le forze sul Napoli ma l’occhio va anche al venerdì

Contro Tottenham, all’andata, ed Atalanta Paulo Sousa ha ragionato anche in ottica del risparmio di energie per poi presentare la formazione “top” al White Hart Lane, pur con qualche singolo sotto tono. Lo stesso intento il tecnico portoghese lo vorrebbe mettere in pratica anche per la sfida di lunedì con il Napoli e forse ancor di più venerdì prossimo, all’Olimpico contro la Roma. Inevitabilmente però qualche calcolo dovrà essere fatto, forse già dal match con i partenopei, per cui qualcuno (vedi Badelj) potrebbe avere un parziale turno di riposo. In fin dei conti riaprire la corsa per il secondo posto sarebbe sì stuzzicante ma consolidare la terza piazza avrebbe più valore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. I gol presi in Inghilterra e anche domenica scorsa, sono da viva il parroco. Prendere un gol su una rimessa laterale per i viola è da quarta serie. Domenica scorsa è stata da ridere, sia il primo, che bastava rinviare, che il secondo se Boja rinvia lungo era finita la gara. Ci facciamo male da soli, ma Sousa, non sa correggere queste giocate, a dir poco ridicole.
    Un’altra stranezza della Viola: non sa andare in profondità per liberare l’attaccante, piu di una volta Kalinic chiede la profondità ed i nostri centrocampisti, si girano dalla parte opposta, e Sousa che fa?
    Basta guardare il Napoli e si capisce subito

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*