TUTTI I MOTIVI PER CUI LA FIORENTINA PUO’ FARE RISULTATO A TORINO (ANCHE A COSTO DI PRENDERE PERNACCHIE)

Sousa e Zarate esultano dopo un gol. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Sousa e Zarate esultano dopo un gol. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Juventus-Fiorentina pronostico senza spazio alla fantasia? Giammai. Anche se la testa mi invita al pessimismo, il cuore mi porta da un’altra parte. E come si fa a non seguire il cuore? (lo insegna anche Susanna Tamaro). A sprezzo del ridicolo, sfidando il possibile, anzi probabile, tsunami di pernacchie, voglio lanciare una sfida all’imponderabile e illustrare tutte le frecce nella faretra viola. Addirittura favoriti nella gara allo Juventus Stadium? Beh, non esageriamo. Però…
La statistica – Cinque sconfitte consecutive sono una serie già abbastanza lunga per sperare in una interruzione. I numeri sono dalla nostra parte.
Il gruppo – Praticamente la Fiorentina andrà in campo con gli stessi giocatori dello scorso anno più Pepito Rossi, che non è uno sconosciuto. Nessun problema di intesa o inserimento con nuovi arrivati. Ci si intende con un’occhiata, un gesto, un bisbiglio.
Pepito d’oro – Contro la Juve, due campionati fa, la sua partita capolavoro nella breve, sfortunata ma intensa stagione viola. Lo sport spesso propone corsi e ricorsi da annotare sugli almanacchi. Come sarebbe un remake!
Modalità cicciottello – Centravanti di… peso: si può dire di Higuain senza essere defenestrati? Per carità, la Juve ha campioni a iosa là davanti, da Dybala a Mandzukic, ma mister 36 gol non pare ancora pronto a rinforzare l’attacco bianconero.
Nulla da perdere – Siamo all’inizio, non c’è da guardare la classifica, qualsiasi risultato non aprirebbe alcuno scenario né in negativo né in positivo (vale per noi ma non per loro). A casa della Vecchia Signora di batoste ne abbiamo prese così tante da averci fatto il callo (forse). I favori del pronostico, anche stavolta, magari più di altre volte, sono per la squadra bianconera. Sono le migliori premesse per una sorpresa.
Controfigure – La Fiorentina del precampionato è stata troppo brutta per essere vera. Da Astori a Ilicic da Badelj a Tomovic, da Tatarusanu a Alonso, tutti hanno offerto il peggio di sé. Magari era pretattica…
Infine basta piagnucolare perché non ci comprano un difensore centrale dal tempo delle Guerre Puniche; perché sono arrivati tutti calciatori semisconosciuti; perché la proprietà non è generosa come vorremmo ed è allergica alla simpatia; perché lo stadio è sempre scoperto, scomodo e al Campo di Marte; perché pur di tenere la bacheca vuota abbiamo evitato di vincere i trofei sia a Cesena che a Valencia. Basta! Siamo uomini o caporali? Avrebbe chiesto Totò. No, non rispondete.
Dite che mi sono spinto troppo lontano? Può darsi ma, come sosteneva il poeta inglese Thomas Stearns Eliot, “Solo quelli che rischiano di spingersi troppo lontano possono eventualmente scoprire quanto lontano si possa andare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Matteini mi fa morire dal ridere…chi gli va dietro invece fa piangere…

  2. @ fabio83,
    tutte le volte che suoni la carica se ne busca di santa ragione … anche se in questo caso se ne dovrebbe biscare ugualmente (con o senza la carica di “fabio83” ).

    Comunque sia non son queste le partite dove bisogna aver paura, la paura meglio farsela venire contro il Chievo, Crotone, Milan, Lazio, Torino, ecc …

  3. Idiota e colui che è accecato dal prosciuto che gli hanno messo sugli occhi e non riece a levarselo, colui che non sa ribellarci ad un destino cinico e baro che è nelle mani dei della balle, che fa l’abbonamento per andare a vedere regolarmente perdere la viola (evidentemente con una propensione al masochismo) e che ingrassa coloro che se ne fregano della passione dei (veri) tifosi viola. Caro amico gli idioti sono questi, non coloro che leggono la realtà e denunciano le cose per il bene della squadra che amano, Credulone!

  4. Volevi la pernacchia? PRRRRRRRRRRRRRRRRRRR…………………..AAAAAEEEETTTT eccoti accontentato. (P.S. comprati un pallottoliere per sabato ti potrebbe servire), Via fa Firenze chi non ci farò mai vincere niente e sentire sottomessi alla rubentus!

  5. a torino per vincere!! crederci!!

  6. Benvenuto, Angelo Tampa, s’aspettava te per sentire qualche discorso intelligente.

  7. leggo solo commenti di ragazzini frustrati che ripetono sempre le stesse cantilene . giudicanop giocatori che non hanno mai visto giocare. in fondo penso che qui si sfogano in virtu’ della loro misera intelligenza. tutto fuorche’ sostenitori della viola. i braccini corti i leccavalle … tutte frasi fatte, idiozie senza senso.

  8. Della Balle fuori dalle palle

  9. L ‘ unico vero motivo è che la Juventus non potrà contare sul centrocampo titolare. Ad oggi hanno disponibili “solo” lemina , Hernanes e pianjic. E quest’ultimo pare si sia infortunato oggi in allenamento.

  10. Andare a Torino con una masnada come la nostra è da incoscienti!Il risultato sarà umiliante e la gente domenica sarà incazzata non poco.Abbiamo una squadra demotivata senza un rinforzo di valore .Ci stiamo avvicinando al capolinea e sarà dura scendere:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*