Questo sito contribuisce alla audience di

Tutti in coda dietro Kalinic e Firenze aspetta il suo nuovo argentino

Nikola Kalinic tiene in scacco un valzer di attaccanti che cambierà il volto di ben quattro squadre. Più che il giocatore sono Milan e Fiorentina che ancora si prendono qualche ora per definire gli ultimi dettagli. Ma Kalinic sarà un nuovo giocatore di Montella e lo sarà già dalla giornata di domani e proprio a lui farà spazio Bacca pronto per il Villarreal. Poi Simeone per la Fiorentina, affare da 20 milioni di euro con bonus, che al Genoa sarà rimpiazzato da Maxi Lopez (con il Torino che prende Sadiq dalla Roma).

Così a Firenze sta per sbarcare un altro attaccante argentino tutta potenza e garra. Senza scomodare le leggende della Fiorentina, aggiungiamo solo che il Cholito porta sicuramente una voglia di viola che Kalinic ha smarrito ormai da tempo. E allora che valzer sia e che Pioli possa contare su Simeone il prima possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Queso croato mercenario se era x me stava in tribuna sino a gennaio….dopo la squadra la sceglieva la societa’ alla fine andava anche in cina……..scambi di prestiti baba all palermo questa e la sua dimensione e nestorovki a fare coppia con simeone……

  2. Con le critiche, ORA, si va poco lontano e si parte con un alibi per giocatori ed allenatore. Dobbiamo incoraggiare e tifare i nostri 11 viola. A tempo debito elogi o fischi, magari attribuendo grande merito o grave responsabilità a Freitas/Corvino/Gnigni. Non gasciamoci la testa prima di rompersela. RAGIONATE CON LA VOSTRA TESTA E NON CON QUELLA DI PERSONAGGI TRISTI CHE HANNO TUTTI UN INTERESSE PERSONALE A INCULCARVI LE LORO OPINIONI

  3. grande giocatore, antidivo, lo rimpiangeremo. E scordatevi la bellezza del gioco e dei palleggi perché oggi si considera irriguardoso mettere Matias in campo, non all’altezza della viola, così come Badelj.
    che cervelli

  4. francescobellino

    La voglia di viola questa società la fa passare a tutti, anche ai tifosi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*