Questo sito contribuisce alla audience di

Tutto sulle spalle di un solo Federico

La Fiorentina è chiamata alla reazione d’orgoglio al Franchi contro il Torino, per dare un senso a questo finale di stagione e rispondere positivamente all’eliminazione dall’Europa League e alla contestazione dei tifosi. Mancherà, però, uno dei leader di questa squadra, Federico Bernardeschi, out per infortunio. Gran parte della responsabilità offensiva e di leadership graverà quindi sulle spalle dell’altro Federico, che ha dimostrato più di tutti attaccamento alla maglia: Chiesa. Il figlio d’arte ha dimostrato più volte un’energia superiore ai compagni e spesso contagiosa: contro il Torino servirà come il pane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Se questa manica di fantocci che abbiamo in rosa mettessero il 20% della grinta che ci mette Chiesa saremmo a parlare di un’altra Fiorentina. In meglio naturalmente.

  2. la vittoria di questa sera non dipende da un singolo, tutti devono sentirsi responsabilizzati!!

  3. Ha già dimostrato il suo attaccamento e il fatto che le abbia quadrate! Mi sembra ingiusto caricarlo di responsabilità eccessive! Dovrebbero tirarle fuori altri, ma è più di un anno che sappiamo che non ci sono molti uomini nella nostra squadra. Grazie a chiesa e Berna non ci siamo incazzati prima.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*