Ulivieri: “L’oculatezza della Fiorentina alla base di tutto, ma deve perfezionare qualcosa”

ParderaUlivieiri

Il presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio Renzo Ulivieri a 1000cuorirossoblù commenta prima della gara tra Bologna-Fiorentina, parlando anche del mercato viola: “Pradè ha acquistato Zarate, Tello, Kone, Tino Costa e Benalouane. Sono solo rincalzi oppure giocatori in grado di far cambiare passo alla squadra? La Fiorentina ha la mente proiettata a traguardi molto importanti, è già al terzo posto ma deve ancora perfezionare certe cose. Faranno di tutto per mantenere il terzo posto, e questo significa che si dovranno anche preparare per la Champions League. La società ha investito molto in questa sessione di mercato perché il loro obiettivo è certamente prestigioso e genera risorse dal punto di vista economico. Sinceramente qui a Firenze non si respira aria d’entusiasmo, probabilmente perché questa è una società che opera con oculatezza perché, al giorno d’oggi, se il responso tecnico non va di pari passo al responso economico nel giro di un anno salta tutto. La Fiorentina ha fatto vedere sul piano tattico qualcosa di nuovo, di interessante mentre il Bologna da questo punto di vista ha bisogno ancora di tempo e di tanto lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Il problema non è chi è arrivato perché sono validi. Il problema sono tempistiche e modi di operare che devono cambiare.

  2. AceBati, anche Berna spaccherebbe le gare se lo fai giocare nel suo ruolo e non tornante, dove avrebbe fatto benissimo Matos.
    Son sicuro che anche Baba tra un pò di partite farà la differenza, deve solo giocare e crescere un’altro pò.
    Rimpiangere Tonelli a 10 mln quando 3 anni fa era in lega pro,dai andiamo a cercarceli anche noi i giocatori come lui che cmq a 8-10 mln è esagerato.
    Poi io lo dico da tanto, dovevamo tenere almeno 2 o 3 tra Piccini, Bittante, De Silvestri, Camporese e Bagadur, invece di svenderli o darli in prestito per poi andare a comprare il lardo dai gatti o giocatori di scarso valore o fragili fisicamente.
    Ovviamente mi sarei tenuto stretto anche Capezzi e forse anche Fazzi.

  3. Quest’ultimo punto con tello e zarate forse l’hanno centrato, la difesa andava rinforzata meglio e il centrocampo con costa x suarez non è cosi’ rafforzato.

    Il prolema dell’oculatezza e che si esagera, incassati 14 mln non possono spenderne 2 , avevano i soldi x un signore difensore e pronto da subito e anche x bloccare una promessa come Mammana, almeno una delle 2.
    Se poi hai 9mln x Mammana allora hai soldi anche x andare decisi su Tonelli o almeno bloccare lui x giugno.
    O Neto che è cm un signor difensore e nn incedibile.

  4. Oltre a cio’ che è arriato e a qualche operazione di contorno (forse nn così necessaria)visto che la viola è forte e gioca bene ma dietro è corta e va migliorata ,serviva un difensore alla Tonelli o almeno neto dello zenit, qualcuno cosi’ , almeno un tentativo oltre a chiudere x Mammana, magari lasciandolo in prestito x 6 mesi,
    Mammana era ottimo ma sopratutto x il futuro e forse non hanno fatto quel che serviva x chiudere.
    andava potenziata la difesa (con un centrale da4/5 mln o 8 mln al livello di astori o quasi) e la rosa a livello numerico e nelle alternative a Ilicic che come pensavo in estate senza Salah e Cuadrado era forse il solo a spaccare le gare

  5. Violaadimilano

    Bah ognuno dice la sua. La realtà è che in difesa siamo messi come sempre cioèmale e che il clima si sta deteriorando con una preoccupante involuzione del gioco. I DV? ASSENTI e circondati da un plotone di incapaci yes man

  6. Commento un po’ ruffianett però gli ultimi 2 passaggi del del discorso li condivido in pieno.

  7. investito molto in questa sessione di mercato? signor Ulivieri ma cosa dice? hanno intascato non speso, questa è la verità

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*