Ulivieri: “Napoli-Fiorentina, un tempo ciascuno non fa male a nessuno, ma il Napoli ha Higuain e Insigne…”

Sousa in piedi

Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio ed ex allenatore, scrive così su calciomercato.com di Napoli-Fiorentina: “Napoli-Fiorentina un tempo a testa: un tempo ciascuno non fa male a nessuno, ma non è andata così.Perché il Napoli ha Insigne e Higuain, la Fiorentina no, anche se ha buoni giocatori in attacco.
Bella partita sul piano dello spettacolo e delle emozioni, bella soprattutto sul piano tattico. La Fiorentina contro l’1-4-3-3 del Napoli ha iniziato con l’1-3-4-2-1: i viola non erano sulle posizioni del Napoli e dovevano di continuo scalare fra la fase di possesso e la fase di non posssesso. Con palla al Napoli, Alonso lasciava la linea dei quattro centrocampisti e si abbassava sulla linea dei tre difensori, al suo posto veniva Borja Valero, mentre Bernardeschi andava a prendere Jorginho. Quando la Fiorentina entrava in possessso palla, questi tre giocatori riprendevano le posizioni dell’1-3-4-2-1. Grande lavoro, fatto bene. La Fiorentina ha fatto un gran primo tempo, ma ha speso anche tanto. Il calo della ripresa è stato naturale, così dopo cinque minuti del secondo tempo, con l’uscita di Alonso e l’ingresso di Roncaglia, la Fiorentina è passata all’1-4-2-3-1 per mettersi a specchio sul Napoli e mantenere la superiorità numerica in difesa. Scelta giusta, anche se il Napoli ha cominciato a prendere il sopravvento; il pari e poi il secondo gol dei campani, che servirà a me per spiegare come non si fa a difendere. Tanta roba per una partita, la nostra categoria di tifosi appassionati di calcio ha goduto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA