Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimatum della Fiorentina a Kalinic: “O porti i soldi entro dieci giorni o resti”

In ritiro con la Fiorentina ma con la testa altrove. Nikola Kalinic fa parte da ieri del gruppo che lavora con Pioli, ma spera, come detto chiaramente negli scorsi giorni, di finire a giocare al Milan.

Intanto su La Gazzetta dello Sport, si legge che il direttore dell’area tecnica, Pantaleo Corvino, ha dato un ultimatum al croato e al suo procuratore: o arrivano 27-28 milioni nel giro di una decina di giorni o il giocatore diventa incedibile.

La Fiorentina pretende di avere voce in capitolo in questo conflitto contrattuale e il concetto, riassumendo, è questo: Kalinic è libero di partire ma solo se porta i soldi giusti. I viola sono partiti da una richiesta di 30 milioni ma sono disposti a fare uno sconto di 2-3 milioni. Di sicuro, non scenderanno sotto i 25 in contanti. Da versare subito e non in mille rate.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Bravo corvo è l’ora del Bastone. Anno rotto le Pxxxe con cueste Bizze

  2. Siccome sarebbe anche l’ora di sbloccare il mercato in entrata, oltre a quei buoni giocatori arrivati, bisogna mettere dei limiti temporali alle uscite. O portate i soldi o non vi muovete. E intanto sgobbare in campo.

  3. Marcello(Marcello Vanni)

    Che Corvino sia un “duro,” e risaputo basta andar con la memoria indietro penso che chiuderà sui 23/25 ottimo affare

  4. finalmente

  5. Corvino fa sempre il fighetto.
    Poi però viene messo al muro.
    Le sue strategie da venditore di tappeti sono antiche.
    Finirà che Kalinic andrà via nelle ultime due ore del calciomercato e che il panzone rimarrà senza dindi da spendere per i prossimi 45 giorni.
    Cosi ci sorbiremo le consuete dichiarazioni “abbiamo il tesoretto per gennaio”.
    Dopodichè a gennaio dirà “a gennaio non si fanno gli affari”.
    E tra 12 mesi il tesoretto verrà dichiarato “necessario per appianare le perdite “.
    Grazie PanZaleo e grazie insulsi DV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*