Un anno per rovesciare tutto: la vecchia squadra di Kalinic ad un passo dal baratro

Kalinic

Poco più di un anno fa il Dnipro, formazione affrontata un paio di volte dalla Fiorentina in Europa League e Coppa Uefa, si giocava con il Siviglia la finale della seconda manifestazione continentale, in quel di Varsavia. E fu proprio Nikola Kalinic ad aprire le marcature per una sfida che si chiuse sul 3-2 per la formazione andalusa. Il club ucraino, che aveva fatto fuori il Napoli in semifinale, aveva sorpreso un po’ tutti ma la favola sembra ora sul punto di finire. I debiti sono esorbitanti e sono costati già il divieto di partecipazione alle coppe europee nella stagione appena conclusa e ad ora non sembra che il proprietario Ihor Kolomoisky possa farsi carico del passivo economico. Il fallimento in sostanza è veramente ad un passo per il Dnipro, una delle formazioni più blasonate d’Ucraina almeno negli ultimi anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Allora muoviamoci a rapinare i migliori …non ci resta che lo sciacallaggio

  2. Beh, secondo me anche quella nuova non è che ci sia tanto tanto lontana eh, dal baratro…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*