Un’assenza che si è fatta sentire

Borja Valero controlla la palla. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Spesso criticato, anche oltremodo, Borja Valero. Non c’è dubbio che però la sua assenza si faccia sentire, e sia contro il Sassuolo che ieri contro il Genoa le geometrie dello spagnolo sono mancate come il pane. Un calciatore capace di tenere il pallone quando serve, di subire falli e fraseggiare con qualità. Il numero 20 viola dovrebbe rientrare per la gara di Domenica contro la Lazio, e la speranza è che torni a far girare la Fiorentina, vista anche l’assenza di Milan Badelj.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ma cosa c’entrano le geometrie di Borja Valero, perché se ieri sera era in campo lui cambiava qualcosa ed al posto di chi doveva giocare? A fine partita bisognava caricare sull’ambulanza il mister, portarlo in ospedale e ricoverarlo in clinica psichiatrica, ecco cosa doveva fare la proprietà.

  2. Spiegate lo a quei pochi detrattori da osteria…..quando Valero gioca si vede bene, ma quando manca si sente eccome……

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*