Un Babacar già visto: il difficile arriva ora

Babacar in primo piano. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Un anno fa, di questi tempi, Khouma Babacar era ancora uno degli uomini di punta di Paulo Sousa: anche nella scorsa stagione, come in questa, il senegalese aveva segnato cinque reti in otto gare tra campionato ed Europa League. Il tutto nonostante un Kalinic incontenibile: il vantaggio di questa stagione è che il quinto centro è arrivato con una decina di giorni d’anticipo ma, come detto, il rendimento statistico è in perfetta parità. La parte più difficile arriva ora e sta ovviamente nel confermarsi perché l’anno scorso Baba mise insieme appena due reti da fine ottobre in poi, terminando poi anzitempo la stagione, causa infortunio. E’ lì che l’attaccante classe ’93 deve dare di più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*