Un Berna da Nazionale

Bernardeschi numero dieci

Devastante è l’aggettivo ideale per descrivere Federico Bernardeschi, come devastanti sono le accelerazioni del numero 10 viola che creano sempre quella superiorità numerica necessaria per bucare le difese avversarie. Il nuovo abito che gli ha cucito addosso Paulo Sousa sembra essere quello giusto per esprimere al meglio le sue qualità: da esterno di centrocampo del 3-4-2-1, che sia destro o sinistro, Bernardeschi risulta essere una spina nel fianco per qualunque difensore e al momento sarebbe follia levarlo dall’undici titolare. Contro l’Empoli il suo ingresso è stato decisivo per dare quel brio in più ad una manovra viola che nel primo tempo era apparsa piuttosto lenta e scolastica. E adesso dovrà cominciare ad osservarlo più attentamente anche Antonio Conte, ct della Nazionale italiana: il numero 10 viola è già uno dei perni dell’Under 21 ma sembra arrivato il momento per il salto nella Nazionale dei grandi. Nel 4-4-2 proposto nelle ultime apparizioni dall’ex allenatore della Juventus, Bernardeschi rappresenterebbe l’esterno di centrocampo ideale, abile sia in fase difensiva che offensiva. Dopo essere stato convocato da Prandelli per lo stage antecedente ai mondiali del 2014, l’obiettivo di Berna è quello di riuscire ad ottenere un posto tra i 23 che difenderanno i colori italiani a Euro 2016. E se continuerà così Conte non potrà fare a meno di convocare il numero 10 viola che si sta ritagliando un ruolo di primo piano nella Fiorentina che staziona ai vertici del campionato italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Violaadimilano

    Fuoriclasse assoluto. Conte non è che non lo vede non lo vuole vedere. L’ex gobbo non vuole possibili stelle nella sua squadra ma degli yes man devoti anche se bolliti. Basta vedere la difesa che schiera.
    Meglio così per noi che lo possiamo sfruttare al max nella VIOLA

  2. Con quella grinta e con la classe che si ritrova Fede puo’ arrivare ovunque.

  3. L’importante è che giochi al massimo solo per noi. La nazionale non conta.

  4. Berna sei grande umiltà e serietà e diventerai un campione.

  5. Ero allo stadio…impressionante…ha cambiato volto alla partita. Se davvero resta umile questo fa faville!!!

  6. Il Berna e’ un grande. E sta per diventare un grandissimo. Punto.

  7. Il Berna deve restare umile e soprattutto NON STRAFARE e NON ESSERE FALLOSO….vedi i numerosi gialli e rossi presi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*