Un De Maio già temprato dal Belgio e da una fascia da capitano

Se davvero dovesse giocare dal primo minuto contro il Chievo, Sabastien De Maio vi arriverà fisicamente più che pronto, se non altro. In Belgio infatti, l’ex genoano aveva fatto in tempo a scendere in campo due volte nel preliminare di Champions League contro il Rostov ed in altre due occasioni per quel che riguarda la Jupiler League: curioso tra l’altro che nel primo match di campionato, vinto sul campo del Mouscron, De Maio sia stato insignito della fascia da capitano dal tecnico dell’Anderlecht. Il ritmo partita dunque c’è per colui che dovrà sostituire proprio il capitano della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*