Un debutto col botto!

Salcedo in fase di riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Salcedo in fase di riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Se col Paok era andato bene, Carlos Salcedo contro il Milan è riuscito ad andare ancora meglio. Posizione, interventi decisi e puntuali e anche un bel piede in fase di impostazione, il debutto in Serie A del centrale messicano non poteva essere migliore, anche perché non era certo facile sostituire un difensore di sicuro affidamento come Astori. E poi l’avversario non era certo morbido. Due esami, quello europeo e quello italiano, passati a pieni voti da un ragazzo che si candida fin da ora ad essere una delle liete sorprese di questa stagione della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Per me Salcedo è un buon difensore. Attento, concentrato, mantiene la posizione, forte di testa e discreto con i piedi. Non capisco perché Sousa non lo faccia giocare titolare. Questo è veramente forte. Certo ci saranno momenti in cui sarà sottotono….come tutti del resto.

  2. Ha giocato veramente bene. Mi maraviglia che alcuni commentatori televisivi, di grande fama, gli hanno dato solo 6. ma che partita hanno visto???

  3. Vista la scarsa vena realizzativa del modulo attuale e visto che Salcedo può tranquillamente giocare terzino destro, non si conosce ancora la fase propulsiva ma certamente è buono in quella interdiittiva, perchè non passare al 4-2-3-1 vero con Tata; Salcedo-Gonzalo-Astori-Milic ; Badelj-Vecino ; Berna-Kalinic-Olivera; Baba
    Baba con Kalinic dietro ( nel senso del gioco !) ce lo vedrei bene.

  4. Ma per molti non avevamo fatto una campagna acquisti d a schifo ? ….il titan , sanchez, milic , sono i 3 che ora tengono su la baracca…e ci sono hagi, e altri e vedrete toledo….grazie corvo.

  5. Sembra da queste due partite veramente forte…

  6. Grande el titan !!!!

  7. Anche a me è piaciuto…..

  8. Non riesco ancora a capire perché ci hanno venduto thiago Silva a così pochi quattrini..in ogni caso bravi pantaleo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*