Un DECINO e te ne vai!

L'attaccante della Fiorentina, Babacar. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Khouma El Babacar, da campione in fieri, a plusvalenza. La trasformazione nel corso delle stagioni dell’attaccante senegalese si è ormai consumata e potrebbe essere giunta all’atto finale. Babacar vuole più spazio, la Fiorentina non può garantirgli nulla e allora ecco che c’è il mercato come soluzione a tutti i mali. Questa la sostanza del colloquio tra l’agente del giocatore, Bastianelli, e Corvino, andato in scena ieri. Tra i dirigenti viola nessuno è disposto a strapparsi le vesti per trattenerlo e allora? Allora basta che una società arrivi con un decino (di milioni di euro) in mano e addio Baba. E pensare che appena l’estate scorsa era diventato la stella su cui puntare per il futuro, avendo firmato un contratto lungo e anche piuttosto pesante, da 1,5 milioni di euro netti a stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. A me un po’ dispiace perché mi sta pure simpatico, ma bisogna guardare in faccia la realtà: Prandelli, Mihajlovic, Cuper al Santander, Pea al Padova e ancora Montella e Sousa: da nessuno di questi allenatori è riuscito ad ottenere fiducia, con nessuno di loro ha al tempo stesso reso come doveva rendere. Ok, ai tempi di Prandelli era troppo giovane; vabbè, Sinisa e Cuper… lasciamo perdere; con Pea ha avuto problemi di rapporto che nella carriera di un calciatore possono capitare anche senza essere una testa calda, ma il dato di fatto è che né con Montella né con Sousa, due ottimi allenatori al di là del proprio attaccamento alla causa viola (decisamente inferiore rispetto alla voglia di fare carriera), questo ragazzo è riuscito a fare qualcosa di buono. Luci e ombre, con queste ultime decisamente più frequenti rispetto alle luci.

    Gli unici due allenatori con cui abbia fatto vedere tutte le doti che gli vengono riconosciute sono stati Semplici (ma a livello di Primavera) e… Novellino, rinomato per essere allenatore “da Serie B” (come in questo caso specifico) o al massimo da squadra che lotta per non andarci. Poi boh, magari in una squadra inglese di medio-basso livello, tipo il Palace o il Sunderland per citarne due che gli sono state accostate, magari qualcosa potrà anche fare. Ma non è un problema di Babacar e Sousa, è ormai chiaramente un problema di Babacar e calcio italiano…

  2. Esatto, non una ma svariate volte, con incassi di 20/30 che, a detta loro, sono serviti tutte le volte per ripianare non sivsa bene cosa.

  3. Dieci mln è una cifra accettabile però andrebbero reinvestiti invece ci diranno che 9 mln servono per ripianare il deficit??????? Mentre 1 mln sarà accantonato per acquistare un grande giocatore…..a gennaio!!!!! Sbaglio o abbiamo già vissuto questa storia???????

  4. Spero se ne vada, per me non è neanche un giocatore di calcio, mi è bastato vederlo una volta in allenamento, in un ora e mezzo neanche una rete, ne su tiri al portiere, ne tantomento in partitella, una cosa oscena, persino la talpa del Franchi segnò in quell’occasione !
    Se dovessero prenderne 10 milioni è oro che cola, ma…. domandona………che fine faranno i soldi ?, verranno fagocitati per pagare stipendi,avvocati,luce, acqua, gas c…i e madonne o verranno reinvestiti in toto per comprare ?
    Vendere va anche bene , quello che non va bene è vendere per pagare altre cose che non siano relative a giocatori , quelle altre cose si pagano con altro, non con la cessione dei giocatori ! ed è qui che la cosa non torna la Fiorentina ha dichiarato di spendere più di venticinque milioni di euro in “altre cose”, possibile ? Mi piacerebbe vedere nel bilancio le varie voci dettagliate, quanto costa questo, quanto costa quello, quanto costano le orde di avvocati sguinzagliati per rimediare misere figure, il costo dettagliato di hotel voli e quant’altro perchè sembra che la cifra di cui stiamo parlando sia un tantino esosa o forse come disse il Corvo, hanno deliberatamente pagato seta per cotone !

  5. io ho la mia opinione basata sulla storia del calcio i grandi campioni non vengono dall’Africa se li andiamo a contare non si arriva alle dita di una mano….tolto Drogba weah faccio fatica a pensarne ad altri….questo perche’ sono troppo discontinui e nel ruolo di attaccanti si deve avere la voglia e la volonta’ di mettersi sempre in discussione ad ogni partita e sopratutto avere fame…vedi Higuain dopo aver giocato a Madrid con quale foga è venuto a Napoli in una piazza comunque di provincia a livello europeo… mi spiace perche’ credevo Babacar mi smentisse invece ha corso finche’ non guadagnava abbastanza e poi si è seduto…tipico….. i bomber sono altri e spesso e volentieri vengono dall’argentina…… saluti

  6. Speriamo sia la volta bona…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*