Un digiuno che va avanti da sessanta giorni…

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com
Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

Quando Domenica pomeriggio alle 15 la Fiorentina scenderà in campo al Franchi, nella difficile sfida con la sorpresa Sassuolo, saranno passati 56 giorni dall’ultima vittoria in campionato. Infatti è dal 21 Febbraio scorso che la squadra di Sousa non riesce a portare a casa i 3 punti, e non è tutto. Se infatti si analizzano le ultime sfide casalinghe, l’ultima vittoria risale al lontano 14 Febbraio (il giorno della vittoria per 2 a 1 nello scontro diretto con l’Inter di Mancini), ossia ben 63 giorni da quando i viola affronteranno i neroverdi del presidente Squinzi. L’ultima volta in cui l’astinenza di vittorie casalinghe durò cosi a lungo risale a 4 anni fa, quando la squadra dell’allora allenatore Sinisa Mihajlovic riuscì a salvarsi in extremis. Per ritrovare un periodo cosi lungo senza vittorie in generale, è necessario però tornare alla stagione 2004/2005 quando i viola ebbero un digiuno lungo ben 63 giorni (proprio come quest’anno); anche in quell’anno la squadra rischiò la retrocessione e si salvò all’ultima giornata in casa con il Brescia. L’augurio è che la squadra torni ai suoi livelli e che con una vittoria scacci tutti i problemi sorti nelle ultime settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*