Questo sito contribuisce alla audience di

Un diktat obbligatorio su Baba

Scottati, ma ancora forse non troppo, dalle situazioni relative a Montolivo, Ljajic e (se pur con qualche margine ancora) Neto, la Fiorentina ha l’obbligo di non farsi trovare impreparata di fronte a situazioni che non rappresentano apparentemente delle priorità ma che impiegano pochissimo a sfuggire di mano. Stiamo parlando di alcuni calciatori il cui contratto non scadrà nel prossimo giugno ma in quello successivo ed in particolare di Khouma Babacar. Il senegalese è inevitabilmente appetito da tante squadre anche per la giovane età e vedrà scadere il suo accordo con la società viola nel 2016. Il diktat indiscutibile sarà dunque quello di non perseverare nell’errore e di risolvere la situazione prima che diventi complessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA