Questo sito contribuisce alla audience di

Un Dragowski in difficoltà. E adesso il polacco…

L’avventura di Bartlomiej Dragowski alla Fiorentina finora non può dirsi certo positiva. Il ragazzo in prima squadra non ha mai avuto spazio, bloccato anche dagli infortuni; in Primavera ha giocato senza mai impressionare e commettendo anche qualche errore grossolano. Contro i tedeschi del Braunschweig, ‘Drago’ ha regalato la seconda rete, sbagliando il rinvio e completando l’opera con un’uscita avventata. Un ragazzo in confusione, con tanti limiti da limare ma su cui la dirigenza viola ha puntato. E’ arrivato il momento di scegliere il da farsi con il polacco, per il quale un altro anno di panchina potrebbe rivelarsi davvero molto dannoso. Eppure Corvino sembra restio a privarsi dell’estremo difensore classe ’97…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Ennesimo investimento costoso ed inappropriato. Tatarusano era da tenere per giocarsela con s portiello ,il polacco o lo mandi a giocare un campionato intero o lo rivendi con la speranza di riprendere quanto hai speso.una squadra che lesina su tutto non può permettersi di buttare via milioni come purtroppo sta facendo corvino. Oltre la metà dei soldi incassati da cessione di giocatori validi se ne sono andati tra riscatti , giovani per la primavera,non per la prima squadra

  2. Ganza la redazione, risponde sempre piccata…ihih…cortese ma piccata…come si fa quando si manda a quel paese una persona dandole del lei. Ihih…come tirare una labbrata reggendo la testa per evitare che si sbarra la testa…ihih…almeno mi diverto

  3. Non sapete più che scrivere, mi sa… Dovrebbero eliminare l’obbligo di pubblicare un post ogni tot minuti, si dà voce a qualsiasi cosa. L’ultimo tweet, il parere dell’ex, del giornalista, dell’amico del cugino del vicino etc.
    Un commento abbastanza a caso…Ma non si preoccupi, le daremo comunque spazio. Saluti, Redazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*