Un fattore partenopeo da sfruttare (per una volta)

Lo scontro al vertice di lunedì sera al “Franchi” sarà poi anche la sfida tra due formazioni che non arrivano certo col morale al massimo, a causa dell’eliminazione dall’Europa League. Certo, sulla strada c’era per entrambe un avversario di tutto rispetto: la terza della Premier e la quarta della Liga. Ma se è vero che Napoli e Fiorentina sono rispettivamente la seconda e la terza della Serie A, qualcosa (di arcinoto) da ribadire sul campionato italiano c’è. Aldilà dei confronti all’estero, l’unico che oggi interessa è quello tra la squadra di Sousa e quella di Sarri: entrambe deluse come detto, ma forse quella dei partenopei maggiormente inattesa, nonostante lo 0-1 dell’andata. Per la Fiorentina, se non altro, ci sarà il conforto del proprio pubblico ma la minor amarezza di casa viola dovrà per forza di cose essere sfruttata proprio vantaggio dagli uomini di Sousa. Il Napoli non è nel miglior momento della stagione e la Fiorentina, che in casa contro i partenopei non vince dal 2009, dovrà finalmente riuscire a cogliere l’occasione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*