Questo sito contribuisce alla audience di

Un favore da cinque milioni di euro fatto dalla Fiorentina al Milan

Kalinic con Fassone e Mirabelli

Il passaggio di Nikola Kalinic dalla Fiorentina al Milan è divenuto concreto nella fase finale dello scorso mercato. Per far sì che il giocatore vestisse la maglia rossonera è stato decisivo l’atteggiamento del club viola che è andato incontro alle esigenze del Milan e ha accettato di lasciare fuori dalla ‘Stanza di Compensazione’ della Lega Calcio i cinque milioni di euro previsti come premio di rendimento. Così facendo è stata rimossa la necessità di presentare garanzie bancarie da parte del Milan su questa somma. Questi cinque milioni di bonus si aggiungono ai cinque per il prestito iniziale e ai 15 di riscatto obbligatorio da versare a fine stagione. A rivelarlo è il Corriere dello Sport.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Speriamo di riscuotere da questi indebitati.

  2. Speriamo di prenderci tutto e di tornare presto al presente.

  3. Speriamo alla fine di riscuotere tutto, fino all’ultimo centesimo.

  4. E aggiungi pure che a fine anno Simeone avra segnato piu di lui e noi felici di avere uno che magari non fá salire la squdra ma la butta dentro

  5. Inutile tornare a parlarne, è il passato. Pensiamo ai nostri ottimi giocatori attuali.

  6. Kalilinic ha preso la decisione di non rimanere alla Fiorentina, che è stata “costretta ” a venderlo al Milan. S la’estenuante trattativa ha richiesto alla Società viola di accettare delle modalità, per concludere la trattativa. I cinque milioni non mi sembrano un favore fatto dalla Fiorentina, ma un obbligo di transizione.

  7. Ma un favore è stato anche per la Fiorentina visto che comunque 25 ml li prendi e inoltre il giocatore non voleva più rimanere ti tenevi in squadra un giocatore che voleva andare via , se poi il Milan ha usufruito di questa cosa be meglio per loro , alla fine 25 ml ci devono dare.

  8. Maremma maiala!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*