Un girone dopo, serve lo stesso dispetto per Di Carlo

image

Fu proprio in occasione della gara d’andata che Domenico Di Carlo esordì sulla panchina del Cesena, prendendo il posto di Pierpaolo Bisoli, esonerato dopo il k.o. con l’Atalanta. La Fiorentina si presentò al “Manuzzi” senza troppa pietà e schiantò i romagnoli con un netto 4-1; la formazione bianconera è in realtà cresciuta poi sotto la guida del neo tecnico ed ha scoperto più a fondo il talento di Defrel e Carbonero. Ad un girone esatto di distanza però la Fiorentina vuole replicare la prestazione, pur arrivandovi in un momento diametralmente opposto, e dare un altro dispiacere a Di Carlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA