Un inizio davvero col botto e un errore da non ripetere

Bangu

Bangu, pianticella che Corvino ha voluto innestare alla Fiorentina mandando su tutte le furie l’Atalanta anni fa, adesso che è passato al calcio dei professionisti sta mettendosi in grandissima mostra. Dopo la trafila nel settore giovanile viola, il classe 1997 è approdato alla Reggina in Lega Pro con la formula del prestito e finora ha già collezionato 10 presenze, 8 delle quali da titolare, mettendo oltretutto a segno 3 reti, non certo poche per un centrocampista. Davvero un buon inizio per il congolese, davvero una bella risorsa per il futuro viola, che potrà tornare, se non già dalla prossima stagione, sicuramente arricchito dopo l’assaggio del calcio dei grandi. Speriamo solo che non debba verificarsi un altro caso Capezzi, esploso in B col Crotone poi approdato in A e non controriscattato per motivazioni legate al contratto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Vorrei ricordare a tutti, che il campionissimo Capezzi, deve ancora partire titolare in una squadra che è ultima in classifica. Un vero fenomeno!!! Per quanto riguarda Bangu è partito bene ,ma aspettiamo. È solo in lega pro.

  2. Io aspetterei gioca in lega Pro e comunque farei per gradi quest’anno in lega Pro il prossimo in serie B e il successivo in una di serie A per gradi , comunque di tutti quelli delle primavera visti Bangu possiede una marcia in più.

  3. Capezzi finora ha giocato solo qualche minuto….

  4. Non me lo sarei aspettato, ricordiamoci però che gioca in lega pro neanche in serie B.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*