Questo sito contribuisce alla audience di

UN MERCATO ALL’INSEGNA DELLA QUALITA’, MA I PROBLEMI RESTANO IRRISOLTI. SAPONARA DEVE CONSACRARSI, REBUS TOLEDO E DIKS…

Mercato viola: è necessario fare una scissione fra qualità e priorità; la qualità è buona, Saponara deve ritrovarsi mentalmente e fisicamente, ma può esplodere, è un profilo meraviglioso, mi auguro ce la faccia. Sportiello, ha avuto delle difficoltà inaspettate, se la gioca in una piazza che gli chiederà molto, poche chiacchiere adesso, dovrà dimostrare. Due profili da nazionale. I ragazzi ex-Bari mi piacciono, ma sono stati pagati parecchio quindi dovremo andare a valutare col tempo questa mossa. Come ambizione e costruzione di squadra doveva essere fatto un mercato diverso per ruoli, problematiche, carenze, si va avanti con gli stessi difetti, vedremo se in estate si risolverà il problema.

Toledo ha reagito in negativo venendo dall’Argentina, in cui era uno dei prospetti più interessanti. E’ di proprietà di un fondo, questo comporta vincoli e questioni a livello di mercato molto particolari. Corvino ha provato ad approfittare degli ottimi rapporti con il fondo, e l’operazione ci stava; il ragazzo a gennaio doveva cambiare aria sicuramente, non ci sono state le condizioni. Le valutazioni sono state diverse e magari la seconda parte di stagione gli potrà dare un po’ di smalto: io resto del parere che potrà dimostrare il suo valore, anche se ancora non è detto che non vada via (il mercato in Sud America è ancora aperto).

Diks ha fatto una scelta di comodo, un giovane non si può permettere di non giocare mai, tornare a casa sua, è però sicuramente un passo indietro in carriera. Aveva avuto una possibilità notevole a Firenze, arrivava acerbo, ma si è rivelato ancora più acerbo di ciò che si pensasse. Deve formarsi molto a livello fisico e di personalità.

Ma come potrà essere la Fiorentina con Saponara? L’ex-Empoli può giocare dietro la punta o anche come mezzala, ma anche come esterno in un tridente. Un calciatore di classe, di inserimento, ha il gol nelle gambe. Saponara deve trovare il suo vero significato in campo, troppe pause nella sua vita. Corvino lo seguiva da tantissimo tempo e alla fine è riuscito a trovare il momento ideale per portarlo con sé.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Per Corvino e per altri Saponara è un fenomeno ma Corvino dice sempre a tutti che Cristoforo è un fenomeno, uno che ti fa fare il salto di qualità. Sarà anche vero, ma ad oggi non ha dimostrato niente di questo. Diks, con Scalera e Venuti, è il terzo concorrente al ruolo di terzino, ma sono tutti e tre delle scommesse, certezze ad oggi non ce ne sono, e noi abbiamo bisogno di giocatori finiti, se si vuole provare a vincere qualcosa. Di Toledo mi importa il giusto, se va male è uno dei tanti pacchi che ha preso Corvino nella sua militanza alla Fiorentina. Risultato, come sempre : speranze tante, certezze nessuna. Ma questo farà contenti i Munifici Proprietari ed il semianalfabeta di Vernole, perchè di soldi ne tireranno fuori pochi o punti ma ricicleranno quelli delle vendite. Tutti contenti, si lotterà per il sesto posto e si continuerà ad anestetizzare il tifo tramite i media, gli opinionisti e tanti “giornalisti”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*