Un mercato che sta per decollare

Prade Barcellona

Continua a svolgersi nell’ombra il mercato della Fiorentina. Arrivati a metà gennaio, l’unico rinforzo (ancora non ufficializzato, tra l’altro) è Tino Costa, centrocampista argentino proveniente dal Genoa ma di proprietà dello Spartak Mosca. Un rinforzo voluto da Paulo Sousa, per sostituire l’infortunato Badelj. I dirigenti viola però non si fermeranno certamente all’argentino e sono al lavoro per regalare rinforzi al tecnico viola: si parla di un difensore centrale, un esterno di livello internazionale, un centrocampista centrale e un attaccante in caso di addio di Rossi. Il centrale è stato individuato da tempo: si tratta di Lisandro Lopez, giocatore del Benfica. Oggi è in programma un incontro tra Pradè e il procuratore dell’argentino, il recupero di Luisao dall’infortunio gioca e non poco a favore dei viola. Il Mister X per l’esterno dovrebbe essere Cristian Tello, giocatore in prestito al Porto ma di proprietà del Barcellona. Il rinforzo per la mediana è stato individuato in Alberto Grassi: la Fiorentina ha offerto sette milioni più bonus e il prestito di Matos, è attesa nelle prossime ore la risposta dell’Atalanta. In attacco, se Rossi dovesse essere ceduto, l’obiettivo numero uno della Fiorentina è Fabio Quagliarella, in uscita dal Torino dopo la polemica con i tifosi granata: a tre milioni la trattativa si chiude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Ancora insistono con questa storia che tino costa sostituisce badelij ma se tino é rotto fino a febbraio come C…. fa a sostituire badelij????

  2. NON SE NE PO PIÙ DI DISCORSI !

  3. Sempre e solo discorsi!!!!!!!!

  4. Lenti son lenti, e anche approssimativi, ma ditemi quali rinforzi hanno comprato le altre squadre…..aspettiamo la fine del mercato, tanto cosa pensavate? di schierare tre nuovi titolari con il bilan?

  5. Mai un annuncio ufficiale di qualche acquisto, è frustrante essere tifoso viola

  6. E SIAMO GIÀ AL 15 GENNAIO…

  7. Ore decisive per Longo…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*