Un mese per evitare il fallimento. La Fiorentina cerca la rimonta europea

Nel mese di febbraio la Fiorentina scenderà in campo 8 volte e oltre al doppio scontro con il Borussia Moenchengladbach di Europa League ma anche in campionato avrà partite importantissime per il cammino verso un posto europeo ed affronterà Atalanta e Milan, dirette concorrenti proprio per quei posti. Febbraio sarà un mese decisivo per la Fiorentina anche perché la mancata qualificazione all’Europa League della prossima stagione, per la società, sarebbe un fallimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Se arrivano settimi é grassa..
    Milan senza coppe arriverà davanti..
    Forse si scavalca Atalanta ma niente di piû..
    Difesa veramente pessima escluso Astori e Gonzalo..
    Vedranno a giugno lor siori…

  2. l’Europa è utopia punto

  3. Sousa non mette in panchina nessuno(Chiesa), non ha fatto nessuna dichiarazione al riguardo, queste sono notizie di giornale che si basano su supposizioni del giornalista, artefice dell’articolo

  4. Se arriveremo a fare anche l”anno prossimo l’Europa League per qualcuno sarà lo stesso un fallimento perchè diranno che non siamo arrivati a fare la Champion’s League. Quindi in qualuinque maniera per qualcuno sarà un fallimento.

  5. Dopo babacar accantonato per mesi e adesso in crisi…dopo Berna costretto a fare il terzino per un anno…adesso mette in panchina un ragazzo che giocherebbe due volte al giorno per far giocare Tello che è un insulto al gioco del calcio..sta provando il portoghese gobbo a mettere in confusione tutti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*