Un mese ribaltatutto: la rivoluzione di Babacar

Venti giorni fa, alla chiusura del mercato estivo, Khouma Babacar era considerato quasi un esiliato dal gruppo viola dopo il mancato addio. La società viola gli aveva cercato una sistemazione per provare a racimolare un po’ di budget (o a questo punto, per provare a rientrare ancora del passivo…) ma nessuno ha presentato offerte per il senegalese. Rimasto ma rimessosi al lavoro alla grande, Baba ha riconquistato il suo posto nelle gerarchie e si sta mostrando molto più vivo rispetto ai mesi scorsi. Ieri sera un impiego da unica punta che però l’ha visto segnare un gran gol e guadagnarsi un rigore, in una partita in cui la Fiorentina non ha creato altro. In un mese scarso l’attaccante classe ’93 ha letteralmente ribaltato il mondo viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*