Questo sito contribuisce alla audience di

Un organico societario destinato a ridisegnarsi. E il mercato…

Nell’edizione odierna del Corriere Fiorentino si fa il punto su quello che sarà futuro della Fiorentina tra organizzazione societaria e calciomercato. Il prossimo Cda infatti, in programma entro il 20 giugno, rimodellerà l’organigramma societario in cui sono destinati a salire, come importanza, sia Giancarlo Antognoni che Gino Salica. Quest’ultimo, attuale vice presidente e con i Della Valle sin dai tempi della Florentia Viola, è un elemento fidato a cui gli imprenditori marchigiani faranno sempre più affidamento. Anche Pantaleo Corvino avrà ancora più potere in tema di mercato. Il direttore sportivoe dovrà centrare gli acquisti e monetizzare il più possibile dalle probabili cessioni. Ci sarà bisogno di vendere e ricomprare, non solo giovani di belle speranze ma anche potenziali titolari, perché la Fiorentina ha bisogno di qualità. Milenkovic è un prospetto molto interessante, Vitor Hugo una teorica certezza. Servono almeno due terzini, un centrocampista solido, che probabilmente andrà a sostituire il partente Badelj, oltre a un centravanti al posto di Kalinic che se la possa giocare alla pari con Babacar. In difesa, inoltre, appare quasi certa la fine del matrimonio fra la Fiorentina e Gonzalo Rodriguez, che dopo cinque anni in viola tornerà a casa, nel San Lorenzo. Si prospetta dunque una Fiorentina giovane, solida, italiana, più muscolare di questa. Il compito di Corvino però non sarà facile: Gonzalo, Kalinic, Badelj, per non parlare di Bernardeschi e della sempre più discussa situazione contrattuale del giocatore, sono stati gli elementi chiave dell’ultima gestione Sousa. La parola d’ordine sarà quindi una sola: rifondare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Arieccoci i soliti bischeri cafoni che cominciano ad offendere la gente perbene. Vi rendete conto quanto siete pesanti e incompetenti, sicuramente sarete e soliti bifolchi della famosa curva fiesole. Non ricordate quando eravate in C2 e la Toscana era rappresentata dall’ Empoli, forse avete la memoria corta

  2. Questi stanno in paradiso a dispetto dei santi…sono attaccati alla poltrona piu che i nostri governanti mer….si

  3. Fare mercato senza il parere Dell allenatore significa incappare sempre nei soliti errori. Ma alla Fiorentina é risaputo che dagli errori non si impara mai.

  4. Fino al 20 giugno hanno intenzione di non far nulla, siamo alle solite, sempre perdite di tempo inutili.

  5. Vittorio, hai ragione ! Un bugiardo analfabeta che crede di essere simpatico e prende per le mele tutti come un despota. Ma se c’e’ una giustizia se ne vedra’ delle belle perche’ i Fratellini “una volta passi ma alla seconda paghi!!” e il Sensale di Vernole e’ gia’ alla prova d’appello!

  6. X Mau
    Bisogna essere positivi nella vita.
    Pensa invece che siamo l’unica società al mondo che ha come direttore un bugiardo analfabeta.

  7. Noooooooo ancora Corvino…………… non se ne può più………….. per me la protesta migliore è il blocco degli abbonamenti è l’unico modo civile che abbiamo per protestare pesantemente

  8. Vale anche per i tifosi…….

  9. Si accetta tutto ma la notizia terrificante e’ che Il Corvo Magno avra’ ancora più’ potere in tema di mercato.
    Mala tempora currunt !
    Figure di cacca assicurate e garantite!
    Ma se e’ questo che vogliono i Fratellini…..al peggio un c’e’ mai limite!!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*