Questo sito contribuisce alla audience di

Un passaggio del turno che vale un piccolo gruzzolo

I soldi garantiti dall’Europa League, si sa, sono infinitamente inferiori rispetto a quelli della Champions, almeno nelle prime fasi della competizione. Il passaggio del turno, da prima in classifica, ha fruttato infatti alla Fiorentina appena 2,8 milioni di euro, frutto della partecipazione alla fase a gironi (1,3 milioni), dei risultati raggiunti (con 4 vittorie ed 1 pareggio si arriva a mettere insieme la “bellezza” di 900.000 euro), del passaggio del turno (400.00 euro) e della partecipazione ai sedicesimi (200.000 euro). La partita di ieri avrebbe garantito ulteriori 200.000 euro alla società viola per un conto che sarebbe cambiato comunque di poco, nell’ottica della gestione di una squadra di calcio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA