Un passo in più verso l’Europeo

Solo un colpo di genio poteva cambiare l’inerzia della partita contro il Tottenham: il primo tempo viola era stato di quelli anonimi e solo in due occasioni i ragazzi di Sousa erano andati vicino al gol. E il colpo di genio si è palesato al 15′ della ripresa, quando Bernardeschi ha ricevuto palla da Kuba e ha lasciato partire un tiro dai 25-30 metri che, complice la deviazione di Mason, si è infilato all’incrocio, lì dove Vorm non poteva arrivare. E’ stata una rete fondamentale, sia per il doppio confronto che per lo stesso numero 10 viola: innanzitutto la Fiorentina potrà andare a White Hart Lane a giocarsi il passaggio del turno (quasi) alla pari e inoltre Bernardeschi ha coronato con il gol una prestazione da 10 e lode, proprio come il suo numero di maglia, sotto gli occhi del ct azzurro Antonio Conte, accorso al Franchi per visionare anche Astori. Gli Europei in Francia si avvicinano e grazie alle ultime prestazioni l’esterno viola si sta attirando le attenzione dell’ex allenatore della Juventus, che durante questa stagione lo ha già fatto seguire dai suoi collaboratori. In tal senso, le amichevoli in programma nel mese di marzo contro Spagna e Germania potranno essere utili a Conte per convocare Bernardeschi e valutare se può rientrare o meno nei 23 che a giugno difenderanno i colori italiani in Francia. Inoltre, grazie al lavoro di Paulo Sousa, l’esterno viola è diventato un vero e proprio jolly del reparto offensivo, in grado di ricoprire più ruoli, anche all’interno della stessa partita: questo non potrà che giovargli quando il ct azzurro diramerà la lista dei convocati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. test solo alla maglia viola!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*