Un passo indietro per Diks, in attesa della maglia viola

L'esterno Diks nel ritiro di Moena. Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com

E’ arrivato a Firenze forse troppo acerbo Kevin Diks; non ha però mai avuto l’occasione di mettersi in mostra, se non in Primavera, con la quale ha mostrato una corsa fluida, un bel cross e buona qualità tecnica. Il terzino destro classe 1996 è rientrato in prestito al Vitesse, sua ex-squadra, per giocare con continuità. Il giovane olandese è subito entrato nella top 11 settimanale dell’Eredivisie dopo poche partite. La scelta di tornare in Olanda, per di più nel vecchio club, è sicuramente un passo indietro nella carriera di Diks, che così non si confronta con una nuova realtà, ma con il solito campionato e con a fianco tanti vecchi compagni. Il ragazzo però ha preferito non rimanere “fermo” e ha operato questa scelta, rimettendosi al lavoro con la speranza di conquistare la maglia viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*