Un Pek con il contagocce

Le non perfette condizioni fisiche, maturate tra l’immediato pre e la sosta vera e propria per le Nazionali, e soprattutto l’anagrafe stanno imponendo a Montella una gestione di Pizarro improntata al massimo risparmio. Il Pek in campo solo quando proprio non se ne può fare a meno e la partita può valere la stagione: in pratica Pek in campo solo in Europa League, ad ora. L’impegno europeo della Fiorentina vedrà sicuramente due partite e potrebbe, ce lo auguriamo, arrivare al massimo a tre in caso di finale a Varsavia: il cileno però anche oggi partirà dalla panchina e darà tutto probabilmente tra questo giovedì ed il prossimo, sperando che di lui non ci sia estrema necessità anche contro le varie Cesena, Empoli, Parma ecc… Per il momento il suo impiego è centellinato al massimo ma una Fiorentina in condizioni normali è in grado di vincere le partite che restano del campionato anche senza il suo regista titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA