Date un po’ di fiato al Torero

JoaquinTorinoC’è un calciatore che ha rappresentato un po’ il simbolo della prima rinascita della Fiorentina in questa stagione, tra l’altro proprio dopo il k.o. con il Napoli del girone d’andata: trattasi di Sanchez Rodriguez Joaquin. Montella lo ripescò dal fondo della panchina, dopo una prima fase complicata ed in cui lo spagnolo non aveva praticamente mai toccato il campo. Problemi tattici, perché Joaquin non digeriva il ruolo da quinto di centrocampo del 3-5-2, ed anche fisici, vista comunque l’età dell’ex Malaga. Poi il ritorno da titolare dopo la sosta di novembre ed un adattamento insospettabile e decisivo. Da lì grandi prestazioni, dribbling ubriacanti ed anche qualche gol da cineteca (quello col Palermo su tutti). Montella aveva cercato di preservarlo, risparmiandogli la risaia su cui la Fiorentina ha battuto la Samp ma il suo ritorno contro Juve e Napoli ha lasciato poche tracce. Un po’ di stanchezza che comincia a farsi sentire, dopo quattro mesi alla grande, e le scelte di giovedì sera potranno essere indicative in tal senso; anche il Torero però forse ha bisogno di rifiatare un po’.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. SUBITO ACCONTENTATI CHE NE PENSATE UN 4-3-3- CON DAVANTI IL TRIO
    BERNARDESCHI SALAH BABACAR SARA’ ORA DI OSARE!

  2. Si riposa lunedì.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*