Un rigore indiscutibile e due contatti sospetti

E’ indiscutibile il calcio di rigore che l’arbitro Fabbri ha concesso alla Fiorentina: l’ex viola Diakitè frana addosso a Mati Fernandez in corsa (penalty trasformato da Babacar col cucchiaio). L’episodio però è stato preceduto da due contatti sospetti. Il primo avviene nell’area del Frosinone con Bertoncini che trattiene Babacar, mentre il secondo è tra Gonzalo e Ciofani nell’altro fronte offensivo. Probabilmente in entrambi i casi le trattenute reciproche, che sembrano esserci, hanno spinto il direttore di gara a sorvolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA