Un ritiro al completo

Comincia effettivamente da oggi il ritiro austriaco della Fiorentina. I viola sono arrivati ieri sera nella regione del Pongau, per effettuare un’altra settimana di lavoro dopo le due trascorse a Moena e l’ultima a Firenze. In Austria il tecnico gigliato Paulo Sousa avrà a disposizione finalmente il gruppo al completo che conta ben venticinque giocatori, tra i quali sono tornati a far parte anche Mati Fernandez e Federico Bernardeschi. Mancano all’appello l’infortunato portiere Dragowski e l’ormai sicuro partente Mario Gomez. Sono rimasti invece a Firenze per lavorare quindi ufficialmente con la Primavera Bangu, Diakhate, Minelli e Zanon. Sarà un lavoro, quello durante la tournée austriaca, incentrato nel recupero totale della condizione per chi è rientrato più tardi dalle vacanze, e adibito al trovare una posizione in campo più adatta a seconda degli schemi per giocatori polivalenti, solo per citarne alcuni, del calibro di Rossi, Zarate, Borja Valero, e Chiesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. ma al completo cosa? che mancano 5 acquisti di cui 3 titolari!MANCA MEZZA SQUADRA
    Si è sprecato quel poco budget che si aveva per un portiere di riserva già rotto, diks che è scarso inutile con lacune difensive gravi e il verdù 2.0 toledo totale?6-7 ml buttati quando ci si poteva prendere un centrale decente rinnovare a pasqual e roncaglia vendere tomovic almeno così mancava solo un altro centrale e uno di riserva a poco, per il centrocampo non ne parliamo che ancora stiamo con mati cerotto fernandez che non è nè carne nè pesce non ha ruolo non ha fisico tecnica corsa…NULLA sa fare una mezza finta che gli riesce una volta su mille.
    mancano 15 giorni e stiamo messi MOLTO peggio dell’anno scorso
    Ovviamente parliamo della disponibilità attuale. Un saluto Redazione

  2. tata
    caceres gonzalo astori
    tello badelj vecino alonso
    ilicic
    kalinic rossi

    dragowski
    diks tomovic lisandro santon
    borja hernanes mati
    bernardeschi gomez zarate

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*