Un russo per la porta della Fiorentina. E intanto Arlauskis…

Dopo avergli fatto fare qualche mese a Cesena in prestito, la Fiorentina sta per accogliere alla base il giovanissimo portiere russo, Artem Makarov, preso a marzo (era svincolato) in sinergia con il club romagnolo. Ovviamente sarà da decidere il suo futuro. Intanto in Romania non si placano le voci su Arlauskis. Il lettone, viene ribadito a distanza di 24 ore dalle prime indiscrezioni, sarebbe stato messo sotto contratto dalla società dei Della Valle per girarlo al Watford in Inghilterra. Indiscrezione questa ancora non confermata, né smentita dai viola. Tutto questo in un momento in cui si registra, sempre in tema di estremi difensori, l’addio al calcio di Lupatelli e l’ormai certo passaggio alla Juventus di Neto a costo zero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. mentre gli Altri comprano veri calciatori noi andiamo in cerca di raccattapalle sono sfiduciato

  2. il 38enne del Chievo

  3. Lo schifo ê aver fatto giocare Neto sapendo che andava dai gobbi. GIUDA,TRADITORE,INFAME……:-(((((((((
    E guarda caso, con Juve in coppa e con Siviglia, stranamente NON ha parato, mentre appena rientrato dopo infortunio a Tata, faceva “miracoli”. Misteri… :-((((((

  4. Restano cmq Tata, Rosati e Lezzerini.
    Io però prenderei un portiere turco, dicono che siano i migliori perchè sono….. Ottomani……praticamente non gli sfugge una palla…….
    Scherzo, prendiamo Mirante e con lui e Tata siamo a posto x 2 o 3 anni in attesa che crescano i giovani Lezzerini, il russo Makarov, Arlauskis e il nostro Satalino degli Allievi nazionali che è del 99 ed è molto ma molto forte….. sperando che non ce lo freghino e che non si guasti col crescere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*