Un sacrificio inevitabile e uno indispensabile. I due giocatori che finanzieranno la prossima campagna acquisti

Ilicic avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Due cessioni per finanziare la prossima campagna acquisti della Fiorentina e ‘tutelare’ giocatori come Bernardeschi e Vecino. Detto in soldoni è questo il piano viola per il Corriere dello Sport-Stadio. La cessione inevitabile è quella di Babacar che dovrebbe portare nelle casse del club gigliato almeno 10 milioni di euro. Quella che sarà indispensabile è quella di Ilicic. Seguito da Leicester, Borussia Dortmund e Liverpool, lo sloveno dovrebbe portare altri 15 milioni di euro in dote.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Perfettamente in accordo con te. Migliore quadro della situazione solitaria non potevi farlo. Vivacchiare così è penoso. Almeno ci fosse un cinesino che tirasse fuori due palanche per comprare la società, ma io credo che non vogliano vendere , questa è la situazione perfetta per loro, niente soldi da tirare fuori , e poi possono sempre ambire ad una retrocessione in B, li aspetterebbe 25 milioni do bonus più eventuali cobguagli finora possibili 40 milioni !! Meglio che arrivare in champion lingue… cosi non devono spendere . io credo che ci stiano facendo un pensierino ! Ecco perché non compreranno fenomeni, ma solo svincolati o giocatori rotti .

  2. Non sono d’accordo con il giornalista. Se si vende Ilicic il prossimo anno si va di filato in B, è il miglior marcatore della Fiorentina, e fa assist. Se si vendono i pezzi migliori di una squadra mediocre stavolta si retrocede di nuovo. Questa società è deprimente, incapace di essere in attivo, proprietari arroganti, non riescono ad avere buoni rapporti con nessun allenatore, assoluta incapacità ad acquistare giocatori forti, dirigenti incompetenti visto chi acquistano, società ridicolizzata in più occasioni. Vendiamo anche Ilicic, così si completa lo sfascio della Società

  3. Praticamente i viola operano come l’Atletico Madrid, vendono uno/due giocatori a un pacco di soldi e con il ricavato fanno acquisti. Quello che fa La differenza sta in panchina…

  4. È la prima volta che leggo di qualcuno che vorrebbe vendere Borja… vabbè, adesso le ho lette davvero tutte! P.s.: scherzavi, vero?

  5. vedo comunque che nulla è cambiato come al solito si pensa a vendere e non ha comprare adducendo che con i soldi incassati si comprano giocatori migliori di quelli venduti. Penso che i tifosi viola non hanno scritto sulla fronte giocondor e poi quale giocatore di media portata potrebbe scegliere di venire a firenze con questa società?

  6. non riesco a capire come le cose in viola continuano sempre a deragliare

  7. Mah…io la penso diversamente. Per me i giocatori forti vanno tenuti, se si vuole rinforzare davvero la squadra e non a parole. Ilicic sarà discontinuo e, a volte, indisponente, ma ha fatto 13 goal, più di Kalinic, e ha fatto assist. Baba è sempre giovane, deve giocare, se proprio è in antitesi con Sousa al limite lo darei in prestito, ma perchè vendere un potenziale ottimo giocatore come hanno detto molti suoi ex allenatori ? Chi è da dar via sono i vari T. Costa, Kone, Benalouane,per me anche Tello, forse Mati e poi c’è chi parte e da sostituire, Roncaglia, Pasqual, forse Rossi. Spazi per creare un nuovo ed ottimo gruppo ce ne sono in abbondanza, basta mettere le mani in tasca e…SPENDERE, SI DEVE SPENDERE…come cantavano ?

  8. Spero che Sousa se ne vada nonostante la pace con ADV, di allenatori cocciuti e privi di elasticità mentale ne ho piene le scatole.
    Spero inoltre di non veder più Tello, Zarate e sopratutto Mati.

  9. Spalletti e Sarri che di calcio non ne capiscono niente vogliono Badelj e Vecino.
    Diamoglieli così l’anno prosssimo vanno in B..

  10. Ma vendere Kalinic no eh? Questo il prossimo anno in serie A non arriverà a 10 gol. Darlo via ora che ancora vale qualcosa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*