Un “Uragano” poco incidente e allora occhio all’attacco veloce di Pochettino

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

L’anno scorso Harry Kane non riuscì ad essere decisivo più per colpa del suo allenatore, Pochettino, che non lo tenne in campo a sufficienza per poter incidere sul doppio confronto. In questa stagione, almeno dal suo punto di vista, l’esito sarà lo stesso data la sua assenza dal match di ritorno di domani sera. Per la Fiorentina un’ottima notizia, viste le doti realizzative di “Hurricane”, come lo hanno ribattezzato in Inghilterra, e le condizioni un po’ precarie della propria difesa. Così come nella gara del “Franchi” ci sarà da fare attenzione quindi all’attacco mobile degli Spurs, con i vari Alli, Lamela, Chadli, Eriksen e Son, tutti brevilinei e veloci, ma senza un centravanti vero e propio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Non facciamo tirare Lamela senno’ torniamo a casa con tre Pere.

  2. Mah quasi quasi preferivo l uragano…non mi pare abbiamo problemi con le punte di ruolo ma siamo un po bischeri coi volanti..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*