Questo sito contribuisce alla audience di

Una battaglia aperta: “Ma Neto non si è promesso ancora a nessuno”

La battaglia per il rinnovo del contratto di Neto è aperta e si chiuderà, in un modo o in un altro, al rientro del portiere dalle vacanze in Brasile e con l’arrivo contemporaneo del padre-manager. Il Corriere dello Sport-Stadio registra piccoli segnali positivi sulla faccenda, uno spiraglio di luce, anche perché, così almeno giurano dalle parti del giocatore che Neto “non si è ancora promesso a nessuna squadra” ed è in attesa di parlare con la Fiorentina prima di fare i propri passi. Nel caso il colloquio non andasse per il verso giusto ecco che la patata bollente sarebbe passata a Vincenzo Montella, nel senso che sarebbe lui a decidere, in tutta autonomia, se schierare Neto oppure Tatarusanu dalla ripresa del campionato in poi. E inoltre la Fiorentina farebbe di tutto per non ripetere la perdita di un giocatore a zero euro, quindi Neto verrebbe messo sul mercato per essere venduto durante il mercato di gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Spero che Neto non legga i commenti dei “suoi” tifosi, altrimenti non avrebbe dubbi sulla scelta da fare. Poi, questi stessi “tifosi” hanno pure il coraggio, come fatto per Cerci e Ljajic, di lamentarsi con la società se i ragazzi decidono legittimamente di non restare.
    X filippo – Neto ora come ora è uno dei migliori portieri della serie A, altrimenti come spiegheresti i tentativi di portarcelo via?

  2. Sono fiducioso, si troverà la soluzione che accontenti tutti.

  3. Tata fino alla fine del campionato, questo se la tira troppo ha già stufato il signorino.

  4. Inizia nello stuccare questa vicenda con il calcio di oggi sai quante situazioni capiteranno come questa anche se in Fiorentina sta succedendo spesso da un po’ di tempo

  5. Basta prendere in giro i tifosi col dire c’e’ una speranza oppure ancora non ah deciso, ormai i giochi sono gia’ fatti quindi o via subito o in tribuna fisso.

  6. Neto la piazza bolle, o credevi che bollisse solo la tua ambizione di giocare in una grande squadra? Ho letto stamani i commenti sotto la gazzetta sport alla situaIone viola-neto e mi hanno fatto ridere. Il tono generale è: neto sei già in una squadra che vale più di quanto valga tu come portiere. Me la sono presa sul personale questa, non so perché, ma per me neto ha chiuso con la piazza: non lo vole più nessuno e avanti col tata. Che lui vada pure, alla roma che lo vuole come secondo o alla juve che al massimo lo vuole come terzo. E poi si vedrà quante volte sarai inquadrato tra i pali col tuo viso estatico, e quante volte sarai invece in tribuna. Adv Tata in porta e neto in trbuna. Facciamogli assaggiare quello che gli succederà in una ‘grande squadra’. Una delusiobe enorme. Via via.

  7. L ‘ importante è che ci crediate…….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*