Questo sito contribuisce alla audience di

Una bella fetta d’orgoglio

Non ci sono tre punti in palio, non si gioca per la Champions League, non si gioca per passare il turno. Real Madrid-Fiorentina è un’amichevole (anche se c’è in palio il trofeo Bernabeu alla fine dei giochi) con in ballo solo ed esclusivamente una bella fetta d’orgoglio, perché nessuno ci sta mai a perdere, nessuno ci sta mai a fare brutte figure.

Semmai un ulteriore motivo di interesse è dato magari per vedere in azione chi finora non ha mai giocato con la maglia viola addosso, a cominciare da Pezzella, l’ultimo arrivato in ordine di tempo. Il Real probabilmente si presenterà rivoluzionato rispetto al campionato, ma avrà pur sempre un certo Cristiano Ronaldo, squalificato ancora per tre giornate nella Liga e con un ritmo-partita da trovare assolutamente, da contrapporre ai gigliati.

E poi lo stadio. Il mito si respira anche vedendolo da fuori. Quando ci entri dentro non puoi non aver voglia di combattere, di salvare faccia e onore. Tutto questo è Real Madrid-Fiorentina, né più, né meno. Quello che verrà alla fine dovrà essere preso con le molle, sia in caso positivo che negativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Arbitraggio sconcertante in quell’occasione.Cos’e’ cambiato oggi dopo sessant’anni?Ovredo,Mazzoleni-Tagliavento…..ah dimenticavo Rizzoli di qualche anno da’.

  2. Non posso fare a meno di pensare che se avessimo vinto quella partita oggi la storia viola sarebbe di tutt’altro livello…probabilmente dopo aver vinto quella finale negli anni a seguire ci sarebbero stati anche altri successi e non dico che ora saremmo una big ma chissà…

  3. Supercannabilover

    Match interessante come una puntata di “beautiful”

  4. Dispiace tanto arrivare a questa partita conciati come siamo. Il babbo mi ha parlato tanto di quella partita stregata dall’arbitraggio sconcertante e da una prova fantastica della Fiorentina. Quando poi da babbo portai il mio figliolo al museo del RM e l’unica maglia straniera in mostra e` la nostra, capii ancor di piu’ cosa intendeva. Peccato arrivare cosi’ a una commemorazione con la squadra piu’ forte al mondo.

  5. Spero solo che non si sia umiliati … e non lo dico per scaramanzia… perché a Milano contro l’Inter (non contro il Real Madrid) se il primo tempo fosse finito 3-0 non sarebbe stato uno scandalo.

    Non vorrei che i madrileni infierissero … spero nella loro correttezza sportiva … Perché a finire 8-0 non ci mettiamo tanto!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*