Questo sito contribuisce alla audience di

Una calamita bianconera che deve riguardare solo il tifo

Questo il pensiero del giornalista de La Nazione, nonché tifoso viola, Francesco Matteini sulla doverosa attenzione da riversare sul campionato, prima di pensare al ritorno con la Juventus, tratto dal suo sito violaamoreefantasia.it: “Abbiamo ancora tutti negli occhi lo splendido gol di Gomez alla Juve e non vediamo l’ora di rimisurarci con i bianconeri nello scontro decisivo.Vorremme che fosse domani. Anzi, no, stasera stassa. Le emozioni che sa trasmettere in determinate circostanze una partita di calcio, danno più dipendenza di una droga. Sembra di non poterne fare a meno. Invece dobbiamo resistere fino a giovedi prossimo alle 19. Sarà una partita dai mille significati, calcistici ed extra calcistici. Da gustare come un vino d’annata. Da succhiellare come una mano di poker. Da assaporare minuto dopo minuto. Se possedessi una palla di vetro in cui leggere il futuro, la lascerei al suo posto. Non mi piacerebbe conoscere tutto d’un botto il finale della storia. Voglio seguirla nel suo svolgimento durante i 90 (o più) minuti. Sentire scorrere l’adrenalina della tensione. Vivere l’incertezza. Palpitare per un’azione. Magari esultare. Così la partita di domani sera (stasera ndr) col Chievo passa quasi per una fastidiosa interferenza in un’attesa che non vuole distrazioni. Noi tifosi possiamo permettercelo. La Fiorentina no. Il compito di Montella sarà proprio quello di ricondurre l’attenzione dei suoi giocatori sul campionato, lasciando da parte, almeno per una sera, l’atmosfera europea. C’è da interrompere una serie di risultati negativi. C’è da continuare a sperare nel terzo posto. Comunque occorre difendere il quarto. Eppoi vincere aiuta a vincere, anche se l’avversario è il Chievo. La differenza tra una buona squadra e una grande squadra passa anche dalla gestione delle risorse mentali, importanti quanto quelle fisiche. Sotto questo aspetto la sfida con la Juventus è una potente calamita a cui domani (oggi ndr) occorre sottrrarsi. Poi parta pure il conto alla rovescia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. E’ bene sottrarsi dalla partita di stasera per il portafoglio ma va tenuta alla grande sott’occhio per il posto in campionato! 😉

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*