Questo sito contribuisce alla audience di

Una campagna abbonamenti al palo. Eppure la Fiesole…

Tifosi della Fiorentina in Curva Fiesole. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La campagna abbonamenti della Fiorentina è praticamente al palo. Lunedì chiuderà la fase di prelazione, ma la società ha venduto appena quattromila tessere (gli abbonati l’anno scorso erano ventimila) e questo nonostante i gruppi organizzati della Fiesole abbiano deciso di essere, nonostante la contestazione alla proprietà, lo stesso allo stadio. La parte silenziosa del tifo invece resta in attesa delle mosse della dirigenza, chiamata a portare avanti il proprio mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Tifolamaglia, quelli della tribuna aspettano docili il loro bel biglietto omaggio.

  2. Tifolamagliaviola

    I veri tifosi vanno sempre a vedere la loro squadra. Sono i leccavalliani della tribuna che contenstano i contestatori, ma poi sono i primi a dare buca … tutto normale …. i veri tifosi viola ci saranno sempre, coi braccini o senza, magari meglio senza

  3. Mi e’ venuto mal di testa…..

  4. Dalla Fiesole contestazione( dentro i limiti) continua fino a quando i due “nefasti” nn si leveranno dai cog…..!!

  5. finalmente qualcuno che nota che magari i risultati erano anche abbastanza in linea al valore della rosa cosa che non vuol dire non avere avuto almeno 7 o 8 giocatori da fiorentina(che guarda caso vanno nelle migliori di serie a .almeno in larte ) mentre a oggi ne saranno 2 o 3 ma la viola che era giá senza terzini destri. Ma corvino aveva tolto i 2 a sinistra per scommesse. Eravamo corti per essere su 3 fronti e ci stavano giocatori importanti per vari motivi senza garanzie tecniche o economiche per restare e quindi anche con la testa giá altrove.
    Badelj ad esempio che ormai é in uscita da un anno non aveva mai giocato così male e anche se hanno tagliato mille ingaggi neanche gli hanno offerto a lui ingaggio idoneo x provare a tenerselo eventualmente motivato e con un valore di cartellino alto. Ne lo cedettero un anno fa.
    Sousa gli ha regalato esplosione di chiesa e kalinic.
    Si in larte anche bernard ma se la societá prendeva un esterno destro qualsiasi esplodeva che andava giusto messo di ruolo e se avveniva quest’anno era anche meglio con il senno di poi.
    Cmq con Sousa e finito dopo 6 mesi perché alla fine arrivano tutri alla stessa conclusione arrivati al punto massimo(Prandelli. Montella . sousa).
    Ora però si parte talmente dal basso che giusto l’allenatore non potrá mai sentirsi in pochi anni appagati se contani davvero almeno a tornare in europa league oltre che svezzare rsgazzi per olusvalenza cosa cmq non facile visto pure che mercato ha fatto un anno fa corvino a differenza di macia e Prade in passato.

  6. 4.000 è il dato aggiornato a qualche giorno fa. Penso che da qui a lunedì ne arriveranno almeno altrettanti.
    Alla fine, penso che 10/12.000 veri ci saranno. Poi ci saranno i 2000, che si riserva la società per i cosiddetti “servizzi”, perché anche gli Stewart occupano posti.

  7. Sopratutto la Fiesole (parte) contesta ma rinnova , chi fischiava la contestazione( gli altri settori) non stanno rinnovando… c’è qualcosa che non torna..

  8. si fa la fine dei primi anni 90…..

  9. sottovalutato il risultato dell’anno scorso, e purtroppo dato retta alle chiacchiere di gente come Bucchioni e Calamai che hanno destabilizzato l’ambiente adducendo la carenza di risultati a soggetti determinanti per il proseguo dell’annata come proprieta’ e allenatore. 100 milioni Sousa ha regalato alla societa’, e nessuno lo dice. Ora siamo al palo????? per forza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*