Questo sito contribuisce alla audience di

Una colonia a rischio addio

Kalinic e Badelj. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Dalla prima esperienza di Pantaleo Corvino come direttore sportivo della Fiorentina sono stati molti i giocatori dell’ex Jugoslavia che hanno preso la via di Firenze. Alcuni di loro hanno sicuramente lasciato un bel ricordo (vedi Jovetic, Savic e Nastasic), altri invece sono finiti nel dimenticatoio (vedi Bakic e Rebic). Soprattutto negli ultimi anni la colonia degli slavi annoverava sempre minimo quattro giocatori, ma quello appena iniziato potrebbe essere il mercato dell’emigrazione degli -ic dalla Fiorentina. Giocatori come Badelj e Ilicic diranno sicuramente addio alla società viola, ma anche le probabilità che Kalinic se ne vada sono piuttosto alte. Piuttosto incerto è il futuro di Milic, che si giocherà il posto di vice-terzino sinistro con Maxi Olivera: al momento il croato è il favorito ad andarsene. Potrebbe così rimanere soltanto Nenad Tomovic, che però avrebbe un ruolo piuttosto marginale nella Fiorentina di Pioli: al serbo si aggiungerà sicuramente Nikola Milenkovic, centrale serbo in arrivo dal Partizan Belgrado per rinfoltire una colonia che altrimenti avrebbe in rosa solo Tomovic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Baci e rebic non sono stati presi da corvino

  2. era l ora….sai che adrenalina ci davano quando esultavano e quando giocavano senza agonismo…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*